0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

New York: la domenica sera al ristorante ‘Eat’ c’è la cena silenziosa

Gianfranco Mingione
17 ottobre 2013
11 Views

“Un’esperienza impossibile durante le cene che si consumano di solito a New York”. Gli abitanti della “grande mela”, abitata da milioni di persone, sono ormai assuefatti dal rumore che avvolge solitamente la metropoli. Ogni tanto però fa bene anche del buon, sano silenzio ed ecco che il proprietario del ristorante “Eat”, Nicholas Nauman, ha pensato di andare incontro ad una esigenza molto sentita dai suoi clienti: “Voglio donare alle persone la possibilità di apprezzare il cibo con un’attenzione particolare, un’esperienza impossibile durante le cene che si consumano di solito a New York”.

Come funziona il pasto silenzioso? La regola fondamentale da seguire è che durante il pasto i commensali non devono proferire parola. Il “divieto di parola” si conclude dopo il dolce, con tanto di applauso!

Silenzio che si mangia! La domenica sera diventa il turno degli amanti del silenzio o che vogliono lasciarsi alle spalle ogni sorta di rumore, senza variare i menù proposti durante la settimana. Ad ascoltare i pareri dei clienti sembra che l’iniziativa abbia successo: “Puoi stabilire un dialogo con il tuo spirito, pensare a tantissime cose: avevo voglia di ridere, si passa attraverso diversi stati d’animo: alla fine ci si sente zen, sereni”. Quindi chi ha intenzione di fare rumore o di passare una cena simpaticamente chiassosa, una rimpatriata con vecchi amici, un evento speciale con tanto di bambini al seguito è meglio che prenoti da un’altra parte. A New York questo non è certo un problema!

(fonte: TMNews)

[foto: www.burgessyachts.com]

 

 

 

Vi consigliamo anche