0 Shares 28 Views
00:00:00
16 Dec

Zaini scuola elementare e media, prezzi e consigli

dgmag - 31 agosto 2011
31 agosto 2011
28 Views

Mentre gli studenti si preparano per tornare sui banchi, le mamme dei più piccoli sono impegnate in questi giorni nell’acquisto di materiali e zaini per la scuola che accompagneranno i loro piccoli per tutto l’anno scolastico.

Come ogni anno la spesa è molto alta soprattutto perchè è la moda a dettare legge soprattutto tra i più piccoli che si lasciano affascinare dalla pubblicità e dai personaggi animati più famosi andando così a gravare sull’economia della famiglia.

Ad andare per la maggiore per il 2011-2012 sono gli zaini Seven e i classici Invicta mentre per le bambine vanno di moda Hello Kitty e le Winx; amati anche i Puffi e gli zaini con i supereroi, complice il ritorno al cinema di questi personaggi.

In media una famiglia per uno zaino da "riempire" con penne e quaderni spende almeno 85 euro che si sommano agli oltre 120 euro per i libri di testo.

Secondo Federconsumatori per acquistare uno zaino con i personaggi dei cartoni animati si va dai 51 ai 59 euro ma a costare di più rispetto allo scorso anno sono soprattutto i prezzi degli zaini per l’asilo che vanno da 22,50 euro a 27 euro.

E a preoccupare le mamme è proprio lo zaino, al centro delle polemiche per la sua pesantezza: se infatti la colonna vertebrale di un adulto è in grado di sopportare carichi pesanti, quella di un bambino non è ancora sviluppata del tutto e un carico troppo pesante può causare danni a volte anche irreversibili.

Per questo è necessario che lo zaino per la scuola sia proporzionato alle caratteristiche fisiche del bambino, sia dotato di schienale rigido e bretelle imbottite e sia possibilmente equipaggiato di maniglia per il trasporto a mano e di cintura per allacciarlo sull’addome limitando il carico.

Un consiglio su come riempirlo: è bene disporre i libri e i quaderni pesanti in prossimità dello schienale andando avanti fino a riempire lo spazio a disposizione con gli elementi più leggeri e facendo in modo che il contenuto non si muova quando si cammina in modo tale da non destabilizzare il bambino.

Loading...

Vi consigliamo anche