0 Shares 17 Views
00:00:00
15 Dec

Dispositivi elettronici in aereo? Ora si può

LaRedazione
4 novembre 2013
17 Views

Buone notizie per chi viaggia spesso: ora anche in aereo si potranno utilizzare i dispositivi elettronici, solitamente da spegnere in maniera tassativa al momento del decollo.

Tanto che l’annuncio di spegnere telefonini ed altri apparecchi era diventato ormai tra quelli standard al momento della partenza da qualsiasi aeroporto. L’argomento ha spesso finito con il rappresentare un vero e proprio tabù, considerando che negli ultimi tempi, con la diffusione delle apparecchiature più moderne, ci si era chiesti se davvero l’effetto di un videogioco tascabile o di un cellulare acceso potesse interferire pesantemente con le apparecchiature di volo.

Il divieto infatti è di fatto risalente a circa cinquanta anni fa, quando uno studio stabilì che le onde elettromagnetiche potevano creare problemi alle strumentazioni di bordo. Col passare degli anni però come detto la tecnologia è riuscita a compiere passi da gigante, e alla fine si è arrivati alla decisione, da parte del Dipartimento dell’Aviazione Civile Americana, di condurre uno studio per capire se effettivamente l’annoso problema potesse essere finalmente superato una volta per tutte.

Ed i risultati infrangono finalmente il divieto di utilizzare smartphone, tablet, computer portatili che potranno dunque restare attivi, in modalità ‘aereo’, anche al di sotto dei diecimila piedi.

Il Dipartimento ha comunque stabilito alcune limitazioni, che riguardano principalmente le condizioni di volo. In caso di turbolenze, maltempo e cattiva visibilità, infatti, verrà chiesto dal personale di bordo di spegnere i dispositivi per evitare qualunque rischio, anche solo teorico, di interferenze.

Resta invece attivo il divieto di telefonare a bordo, con l’attività telefonica che può effettivamente mettere a repentaglio la strumentazione a bordo. Ma per il resto, chi vorrà scrivere, lavorare, vedere film o semplicemente rilassarsi un po’ con i proprio dispositivi elettronici, avrà via libera, vedendo terminare un embargo di circa mezzo secolo a bordo degli aerei di tutto il mondo.

Anche se tutto questo finirà col creare qualche grattacapo in più agli assistenti di volo, che saranno costretti a sincerarsi che i dispositivi siano utilizzati in maniera corretta, senza collegarsi ad internet ed in modalità ‘aereo’, ed in alcuni casi è evidente che non sarà agevole tenere d’occhio tutti i passeggeri.

Ad ogni modo la FAA statunitense ha già messo in cantiere diversi test di routine, che potranno dunque stabilire se i voli potranno essere effettuati in tutta sicurezza anche tenendo i dispositivi elettronici accesi, per la gioia di chi, di solito, in aereo si annoia.

Loading...

Vi consigliamo anche