0 Shares 19 Views
00:00:00
13 Dec

La Festa della Mamma è in avvicinamento. Siete a corto di idee?

7 maggio 2013
19 Views

"La mamma è sempre la mamma". Dev'essere per questo che, con la sua festa in avvicinamento, scatta il panico tra i figli, che siano bambini o grandicelli (diciamo pure trentenni e quarantenni). La grande domanda è: "Cosa le regalo?". E subito dopo: "Dove trovo i soldi?".

Ecco allora qualche consiglio per sorprenderla, farla magari anche commuovere, ma senza svenarvi (e doverle poi chiedere somme ingenti di denaro che la ridurranno sul lastrico).

Partiamo da quello che non va fatto, per stare al riparo da falsi sorrisi tipo paresi e permanenza del regalo ancora impacchettato in qualche cassetto per millenni.

Gli elettrodomestici NO perchè a) non è gradevole far sentire la mamma come una collaboratrice domestica non retribuita proprio il giorno della sua festa e b) probabilmente gli elettrodomestici vorrà sceglierseli da sé, con una scelta lunga e laboriosa ma che per lei, e solo per lei, sarà magicamente piacevole. Lasciamole dunque il piacere e, al massimo, regaliamole un buono del Mediaworld con cui andare a scegliere quello che le pare (un'idea poco romantica, ma sempre molto apprezzata).

No anche ai profumi, perché quasi ogni donna ha il suo profumo preferito e si "imbufalisce" quando qualcuno le regala quello sbagliato. Quinsi sì solo se sapete con certezza quale indossa di solito. Stesso dicasi per borse, foulard, cosmetici etc.

Detto questo, passiamo alle idee più consigliate:

  • un dolce fatto dalle vostre manine, rigorosamente a forma di cuore. Attenzione! L'idea sarà ancora più apprezzata se le manine saranno attaccate ad un corpicino maschile. La cosa la farà andare in brodo di giuggiole!

  • Un CD (o, per le più evolute, una chiavetta USB personalizzata a forma di cuore o fiore o altre amenità) con canzoni dedicate a lei o con le canzoni che ascoltavate insieme quando eravate piccoli o, semplicemente, con i cantanti che sapete che ama;

  • un album fotografico creato e stampato da voi con i vostri momenti più belli, per esempio un fermo immagine di lei mentre vi tira dietro una ciabatta;

  • una serenata sotto casa (o anche tra le mura domestiche, se preferite non dare spettacolo) con la vostra band;

  • due biglietti per il teatro, magari per vedere una commedia esilarante: uno per lei e uno per il suo accompagnatore, o la sua accompagnatrice;

  • una visita a domicilio da parte di una parrucchiera, truccatrice e nail artist, per farla sentire bella come una regina nel suo giorno speciale, e poi portarla fuori a cena;

  • fiori. Con quelli non si sbaglia mai. E quest'anno, acquistando una pianta, potete fare anche del bene, infatti AIRC, l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, il 12 maggio sarà presente in oltre 3600 piazze italiane per vendere l’Azalea della Ricerca al prezzo di 15 euro, che corrisponde al contributo associativo. Il ricavato andrà a favore della ricerca contro il cancro, un’iniziativa che coinvolge da 29 anni ben 20.000 volontari in tutta Italia. Per conoscere tutte le piazze in cui sarà possibile comprare questo bel dono fiorito alla mamma, è possibile visitare il sito www.lafestadellamamma.it.

Buona fortuna (e buon lavoro)!

Marina Ferro

Vi consigliamo anche