0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

La Terra dei Fuochi non deve morire! Vip contro la Camorra

LaRedazione
4 ottobre 2013
9 Views

La Camorra è uno dei problemi più grandi che colpiscono l’Italia, ed il problema aumenta se la stessa Camorra decide di operare in diversi territori, devastando l’ambiente: questa è una piccola sintesi di tutta la situazione che, da diverso tempo, si abbatte sulla Terra dei Fuochi, e che continua a mietere vittime giorno dopo giorno.

Per chi non lo sapesse, la Terra dei Fuochi è una parte di terra che mette in comunicazione Napoli e Caserta, e che purtroppo è diventata una zona nella quale vengono scaricati rifiuti tossici o dove vengono bruciati, coi fumi che tendono ad aumentare l’inquinamento e a far ammalare le persone.

A chiedere alla Camorra di sbarazzarsi dei rifiuti tossici, in un modo o nell’altro, sono proprio le aziende del Nord: queste, per evitare di dover fare il lavoro sporco e di farlo in maniera corretta, chiedono alla Camorra di occuparsi dei rifiuti, ottenendo un pagamento abbastanza elevato per la prestazione concessa.
Col passare del tempo però, nella terra che mette in comunicazione i due comuni, il tasso d’inquinamento e di mortalità è aumentato tantissimo, e la gente stanca, ha deciso di protestare a voce alta, mettendo sotto gli occhi di tutti un problema che stava passando in parte inosservato.

La situazione è stata quindi resa pubblica, ed alcuni volti famosi dello spettacolo e dello sport hanno deciso di unirsi in un progetto di solidarietà: Selvaggia Lucarelli ha subito creato un particolare gruppo su Facebook, dove tutte le persone invitate hanno contribuito al progetto.

Quello che ha creato Selvaggia Lucarelli è il classico progetto senza scopo lucrativo e che ha lo scopo di smuovere la situazione, affinché si possa risolvere il tutto: ad ogni singolo personaggio che è stato invitato a partecipare al progetto è stato chiesto di adottare un comune della Terra dei Fuochi, e di postare una foto col nome del comune e la scritta “non deve morire”, possibilmente sottotitolata.

Quest’iniziativa ha coinvolto ben 67 personaggi famosi tra attori, cantanti ed altri volti della televisione: sulla pagina ufficiale di Facebook è possibile vedere tutti i VIP col cartello in mano e col nome del comune adottato, cosa che oltre esser molto bella da vedere, e anche simpatica.
Selvaggia Lucarelli ha anche commentato il suo progetto, spiegando che con esso si cerca di render ancor più pubblico il problema, e di accelerare le operazioni delle autorità per poter riportare la situazione sotto controllo e far tornare la Terra dei Fuochi una terra nella quale si può vivere senza alcun tipo di problema per la salute.

Vi consigliamo anche