0 Shares 14 Views
00:00:00
12 Dec

Laura Pausini contro l’omofobia

Gianfranco Mingione
29 ottobre 2013
14 Views

No all’omofobia! La cantante romagnola, o come la chiamano i suoi fan, “The Queen”, lancia dalla sua pagina Facebook la sua riflessione-protesta contro l’omofobia. Impegnata con la promozione del suo ultimo album, “20 – The Greatest Hits“, in uscita il 12 novembre, la Pausini è rimasta toccata per l’ennesimo, disperato gesto del ventunenne che si è gettato di notte, lo scorso fine settimana, dall’undicesimo piano di un palazzo di Roma perché omosessuale. Il giovane ha lasciato una lettera in cui spiega l’estremo gesto: “L’Italia è un Paese libero ma esiste l’omofobia – si legge – e chi ha questi atteggiamenti deve fare i conti con la propria coscienza”. Un monito contro chi offende, deride, non rispetta le varie identità di genere che compongono l’umanità.

Perché esistono persone che giudicano l’amore?”. La Pausini si domanda su Facebook perché ci siano persone che giudichino l’amore: “Non esisteva 2500 anni fa, come mai oggi esistono persone che giudicano l’amore? Tutto l’amore?” Una domanda che nasce da quanto accaduto al giovane gay romano: “Ancora un episodio triste di un ragazzo a Roma che muore. L’amore non ha sesso. L’amore deve essere limpido per tutti. Amatevi, non vergognatevi di amare chi siete e di chi amate. Mai”. Lei, che canta da quel Sanremo che la vide vincitrice giovanissima, ha sempre messo l’amore al centro delle sue canzoni. Un tema che nella musica ha un posto di rilievo, e, come spesso accade, aiuta anche chi si sente emarginato e denigrato a sentirsi un po’ meno solo.

[foto: allsongs.tv]

 

 

 

Vi consigliamo anche