0 Shares 20 Views
00:00:00
17 Dec

Londra: il mistero del ‘Walkie Talkie’, il grattacielo che acceca e fonde le auto

LaRedazione - 5 settembre 2013
LaRedazione
5 settembre 2013
20 Views

Londra è stata da sempre patria di fenomeni paranormali con case, grattacieli e antichi castelli infestati, ma chi l’avrebbe mai immaginato che una delle capitali storiche dell’Europa che conta, si sarebbe trovata ad affrontare un problema simile? Un enorme edificio, il “Walkie Talkie“, secondo la denuncia di Martin Lindsay che, in un video su Youtube ha mostrato la carrozzeria della sua auto danneggiata e le parti di plastica del suo autoveicolo che si erano fuse a causa dei raggi del sole che il grattacielo riflette: una sorta di enorme specchio ambulante che sta causando notevoli disagi agli automobilisti.

Quello che è certo è che la Jaguar del signor Lindsay ha subito danni che ammontano a circa 946 sterline. Una cifra enorme in questi tempi di crisi. In un’intervista alla Bbc l’uomo d’affari ha denunciato tutta la sua costernazione per il danno subito. Secondo i promotori dell’edificio questo fenomeno è causato dall’attuale posizione del sole che, durante l’arco di due ore giornaliere, si riflette sulla parete del grattacielo trasformandolo in una gigantesca lente d’ingrandimento che abbaglia e che causa questo tipo di danni.

Le critiche principali, a questo punto, sono mosse verso l’architetto autore di questo imponente edificio, l’uruguayano Rafael Vinoy. I cittadini gli contestavano la grandezza del grattacielo rispetto a edifici e monumenti storici come il Tower Bridge e la Cattedrale di St Paul. L’architetto ha dovuto rinunciare a quaranta metri della grandezza totale del suo edificio per non “offendere” l’animo nazionalistico degli inglesi.

Storicità a parte, quello che davvero è diventato un dilemma per gli automobilisti è parcheggiare intorno al grattacielo. Ora si pensa a qualche provvedimento e qualcuno vorrebbe – addirittura – l’abbattimento dell’edificio. La sua forma a pinta di birra da sempre ha dato fastidio ai tradizionalisti inglesi, che non vedono l’ora di potersi sbarazzare del grattacielo. Gli azionisti del “Walkie Talkie” fanno però sapere che questo fenomeno è destinato a finire, che è dovuto a questi giorni caldissimi di fine estate. Quindi al più presto le cose torneranno alla normalità.

Certo però, adesso, ci viene da fare la seguente considerazione: tra un anno il fenomeno si ripeterà perché il sole tornerà a occupare di nuovo la stessa posizione che sta occupando oggi. Che cosa faranno allora gli automobilisti? Purtroppo per questo genere di fenomeno che si è creato, non si possono chiamare i “ghostbusters”, quindi agli inglesi non resta che affrontare il problema con il loro storico “self control”!

Loading...

Vi consigliamo anche