0 Shares 14 Views
00:00:00
15 Dec

Paparazzi disertano Saint-Tropez. Ormai c’è Instagram

LaRedazione - 27 agosto 2013
LaRedazione
27 agosto 2013
14 Views

Lo sappiamo che ormai per scovare un vip basta andare su Instagram, selezionare le foto più interessanti ed ecco la solita Belen con il figlio Santiago, o il nuovo amore di Higuain, o le immagini sexy di una Canalis sempre più svestita. D’altro canto c’è da dire che in quelle foto si trovano gli scatti che i vip vogliono mostrare al pubblico, che sono loro stessi a pubblicare. Insomma, noi golosi di scoop non ci troviamo niente di appassionante e di coinvolgente, ammettiamolo.

Ed è adesso che il paparazzo dovrebbe fare la differenza. Andare a scovare nell’intimo, nascondersi e attendere il momento giusto, fotografare qualcosa di nuovo che doveva restare nascosto. E’ questa la differenza fra un vero paparazzo e uno che copia e incolla, diciamo noi. I vip, dal canto loro, vedono il paparazzo come un nemico, una pulce insistente e fastidiosa che vuole attaccarsi nelle loro vite private. Però, francamente, sappiamo bene come per tanti personaggi dello spettacolo faccia comodo avere una copertina, un modo per far parlare di sé e di farsi notare.

Però poveri fotografi! Costretti ad appostarsi per intere giornate sotto a un sole cocente, inseguire i capricci e le mete spesso impreviste di vip televisivi e non, per scattare qualche foto da prima copertina. E poi – diciamocelo – le tante, troppe, grane con la privacy, con le guardie del corpo, insomma una vitaccia! Per fortuna che ad assistere i paparazzi non c’è nessuna divinità, antica o moderna, ma soltanto un mezzuccio più divertente e meno faticoso: Instagram. E’, infatti, proprio Instagram adesso la fonte su cui abbeverarsi, l’isola felice dove trovare foto e scatti di corpi nudi e al sole: altro che Saint Tropez!

Insomma per l’aspirante fotografo basta affidarsi ai social network, perché l’epoca dei teleobiettivi nascosti nelle palme e dei grandi scoop sembrano ormai finiti. I vip da prede si trasformano in cacciatori, ammettiamolo. Sono loro a scegliere come impostare le fotografie e ai paparazzi non resta che adattarsi e sperare in una Canalis generosa su Instagram!

E se i bei tempi di una volta sono finiti, i fotografi si adattano ai cambiamenti. Una volta (per fare un esempio) i telespettatori guardavano la televisione comodamente seduti da casa. Poi cominciarono a diventare pubblico dei programmi e, nei tempi recenti, aspiranti attori, ballerini e cantanti. Un mondo che cambia, e quindi cambia anche il modo di “parapazzare”, e se un fotografo sceglie Instagram invece che Saint Tropez significa veramente che ormai siamo arrivati alla frutta!

Loading...

Vi consigliamo anche