0 Shares 10 Views
00:00:00
12 Dec

Smartphone, arriva ‘Textsecure’, l’app che protegge i nostri messaggi

LaRedazione
27 agosto 2013
10 Views

Gli utenti che utilizzano gli smartphone e gli iPhone avranno una maggiore sicurezza per quanto riguarda la possibilità di essere intercettati, durante la trasmissione dei dati. E’ infatti in arrivo sul mercato americano dal prossimo mese di settembre una nuova app, denominata non a caso TextSecure che agisce crittografando i messaggi ed i dati che stanno transitando sui telefoni.

Questa applicazione arriva a tranquillizzare i milioni di utenti americani che dopo la questione Datagate, si erano sentiti spiati. Le intercettazioni svolte negli ultimi anni da parte della National Security Agency infatti non sono andate a genio alla maggior parte dei cittadini statunitensi anche se la NSA aveva cercato di giustificarsi mettendo in campo non meglio precisate esigenze di sicurezza nazionale, che poi si sono rivelate una bufala, in quanto i dati ” catturati ” venivano messi a disposizione di altri settori che non avevano niente in comune con la sicurezza.

L’esigenza di garantire la privacy a milioni di utenti è così aumentata e sono subito partite le ricerche per realizzare questa nuova app, che ora sembra pronta a partire per la felicità di quegli utenti che si scambiano giornalmente le informazioni più varie con i loro smartphone od iPhone. Per realizzare TextSecure, l’autore dell’app, Marlinspike, ha preso come base un sistema di crittografia già conosciuto, il Perfect Forward Secrecy, il cui limite era rappresentato dal fatto che per funzionare aveva bisogno che sia chi inviava il messaggio o le informazioni, sia chi le riceveva fossero collegati. Lo scatto in avanti rispetto a questa limitazione è stato fatto da Marlinspike, che ha ideato uno stratagemma, utilizzando una specie di pre-key.

Questa pre’key funziona al momento della notifica dell’arrivo di un messaggio o di una e-mail, e si trasforma successivamente poi nella chiave definitiva consentendo di decrittare il messaggio, solo al momento in cui il destinatario stabilisce il collegamento, evitando così di fatto possibili furti. I primi test di questa nuova tecnologia sono stati eseguiti con successo negli scorsi mesi con Android, ed ora è pronto il lancio definitivo, che avverrà nel prossimo mese di settembre.

Vi consigliamo anche