0 Shares 19 Views
00:00:00
17 Dec

Assicurazioni cane: polizze per gli amici a quattro zampe, ecco come funziona!

La Redazione - 15 ottobre 2013
La Redazione
15 ottobre 2013
19 Views

Anche l’Italia si sta adeguando con il resto d’Europa: sono sempre più diffuse le assicurazioni per cani, polizze pensate per gli amici a quattro zampe, per tutelare il loro proprietario sia da danni arrecati a terze persone che da eventuali spese sostenute per la cura del proprio animale domestico.

Le polizze per animali domestici consentono ai proprietari di un cane o un gatto, con una spesa mensile di pochi euro, di tutelarsi da eventuali spese impreviste per la sua cura e di coprire eventuali danni arrecati a terze persone.
Gli animali domestici, nonostante il rapporto di fiducia che il padrone sviluppa con loro, possono a volte avere comportamenti imprevisti e recare gravi danni a terze persone o cose.

Spesso a radice di questi comportamenti si trovano piccoli imprevisti, che possono però scatenare una reazione furiosa nel quadrupede, che può giungere ad attaccare persone, animali o cose.
Per i cani è da poco entrata in vigore in certe aree d’Italia una speciale ordinanza che impone ai proprietari di passeggiare con i loro quadrupedi controllandoli con un guinzaglio di lunghezza non superiore a un metro e mezzo. Inoltre, è obbligatorio per i padroni portar con sé una speciale museruola omologata, da fare indossare ai cani in caso di pericolo per altri animali o persone.
Le polizze per animali sono utili per tutelare il proprietario di un quadrupede nel caso questo arrechi danno a terzi o a cose, coprendone la responsabilità civile.

Aggiungendo l’opzione ‘tutela legale’, l’assicurazione per animali garantisce al proprietario un risarcimento nel caso il quadrupede venga a subire danni da terzi. Opzionalmente è poi possibile anche aggiungere la copertura contro eventuali infortuni o malattie dell’animale assicurato (con le spese mediche che vengono rimborsate) o a tutela in caso si rendano necessarie ricerche in seguito ad uno smarrimento (con il rimborso delle spese sostenute per ricercare l’animale scomparso).

Normalmente, le compagnie assicurative italiane propongono polizze per animali con tre diversi livelli di copertura. Un livello base che copre la responsabilità civile per danni a terzi o a cose; un livello intermedio che include anche una buona tutela legale e una certa copertura delle spese mediche; un livello superiore che garantisce il massimo della tutela, con massimali di risarcimento a terzi che raggiungono i 150 mila euro.
Con pochi euro al mese è possibile assicurare il proprio animale domestico, per garantirsi una copertura totale per eventuali danni causati a terzi e per proteggere Fido contro ogni tipo di imprevisto.

Loading...

Vi consigliamo anche