0 Shares 15 Views
00:00:00
11 Dec

Concorsi: la Normale di Pisa cerca 68 allievi

Gianfranco Mingione
26 maggio 2013
15 Views

“Una scuola d’elite a base egualitaria”. Entrare alla Normale, scuola di livello universitario con sede a Pisa, una tra le tre in Italia ad avere tale denominazione, non è facile. Come si legge nella storia dell’Ateneo sul sito: “la Scuola è oggi una scuola d’élite a base ugualitaria, che premia il talento, il merito e le potenzialità dei propri allievi, a prescindere dalla loro provenienza sociale e dal loro curriculum di studi precedente. Il suo scopo è formare studiosi, professionisti e cittadini dalla formazione culturale ampia e dal forte spirito critico” (fonte: www.sns.it).

La Scuola nacque durante il periodo napoleonico, su modello e come succursale dell'École Normale Supérieure, di Parigi. La Scuola offre diversi servizi, tra cui il vitto e l’alloggio, e richiede ai suoi studenti una serie di impegni accademici, come: la frequenza, il superamento del colloquio di passaggio da un anno all’altro, votazioni in ciascun esame di almeno 24/30 e il mantenimento di una media di almeno 27/30. Poi ci sono le lingue, con l’obiettivo, al termine del terzo anno, di conseguire il livello III in una lingua e il livello II in un’altra. Se si sgarra, si esce dal club dei “normalisti”.

Posti in palio. Non basta essere eccellenti studenti, aver conseguito il massimo dei voti all’esame del quinto anno, o alla laurea: per diventare un normalista bisogna superare un concorso fatto di prove scritte ed orali. Per l’anno accademico 2013/2014 è bandito un concorso per 27 posti di allievo del primo anno e 5 posti di allievo del quarto anno del corso ordinario della Classe Accademica di Lettere e Filosofia. Per il corso ordinario della Classe Accademica di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, si cercano 30 posti di allievo del primo anno, e 6 posti di allievo del quarto anno. Per chi supera la selezione, l’impegno di seguire i corsi interni alla Scuola, e quelli esterni corrispondenti, erogati dall’Università di Pisa. Si è studenti iscritti a due corsi paralleli. Uno status particolare.

I requisiti. Possono partecipare gli studenti, indipendentemente dalla loro cittadinanza, che abbiano conseguito un titolo di studio valido ad accedere ai corsi triennali e magistrali della Normale, siano nati dopo il 31 dicembre 1991 per il primo anno e dopo il 31 dicembre 1988 per il quarto, non siano iscritti ad altro corso universitario. La procedura telematica per inviare le domande di partecipazione sarà attiva dal 1 luglio 2013 e si chiuderà venerdì 9 agosto. Ad oggi sono oltre cinquemila gli studenti diplomatisi alla Normale. Tra loro figurano i nomi di: “scienziati, scrittori, politici, economisti, uomini di cultura che hanno fatto la storia del nostro Paese”.

Gli studenti possono presentare un’unica domanda. Ulteriori info e contatti sono presenti sulla pagina dedicata della Normale.

[foto: www.nove.firenze.it]

Gianfranco Mingione

Vi consigliamo anche