0 Shares 21 Views
00:00:00
10 Dec

Telefono fisso mon amour: il 57% degli italiani non ci rinuncia

Michela Fiori
7 agosto 2013
21 Views

Nonostante l’Italia sia uno dei Paesi con la maggior diffusione di cellulari, non ha alcuna intenzione di rinunciare al telefono fisso.

In base a una ricerca condotta dal comparatore online Facile.it,  il 57% degli italiani  non è disposto a rinunciare alla linea casalinga purché abbia anche il servizio di Adsl.

In tempi di crisi economica sarebbe stato più facile attendersi il contrario, ma la ricerca condotta su un campione dei mille intervistati parla chiaro: chi sceglie una linea ADSL  non lo fa in base al prezzo, ma in base alle prestazioni. La maggior parte degli intervistati, il 48%, cerca un’alta velocità di connessione, solo il 40%, preferisce un operatore per la tariffa che propone. Contrariamente agli stereotipi, gli italiani sono molto poco influenzabili dalle promozioni speciali e appena il 12% del campione dichiara di cambiare linea Adsl o fa il primo contratto per una pubblicità o una offerta particolare. La connessione wi-fi diventa sempre più importante e il 43% del campione dichiara di non volerne fare a meno. Chi decide di sottoscrivere un contratto telefonico attivando una linea veloce sostituendo quella già attiva ha un’età media di  43 anni e, nel 65% dei casi, è  uomo.

Continuando a scorrere i dati ricavati dalle interviste nel periodo compreso fra il 30 giugno ed il 31 luglio 2013, però, si vede come ad essere influenzate dai prezzi applicati siano più le donne che gli uomini: mentre a livello nazionale fra chi sceglie un nuovo operatore Adsl solo il 35% è donna.

Vi consigliamo anche