0 Shares 20 Views
00:00:00
15 Dec

Assicurazioni camper: scegli le garanzie aggiuntive per una maggiore tutela

La Redazione - 29 ottobre 2013
La Redazione
29 ottobre 2013
20 Views

Per circolare liberamente con un camper è obbligatoria la copertura R.C.
Il premio, stabilito dalle diverse compagnie, varia a secondo di come vengono valutati alcuni fattori fondamentali come la cilindrata del veicolo, la classe di merito, il precedente iter assicurativo o l’età del conducente, proprio come avviene per le assicurazioni auto e moto.
La “polizza standard” si basa sulla copertura di danni a terzi causati dal camper, ma sono sempre più numerosi gli italiani che decidono di usufruire anche di altre garanzie, non comprese nella R.C.

Anche in questo caso, lo spread viene calcolato con parametri simili ma secondo corrispettivi diversi, che variano a secondo della compagnia, pertanto sarà utile confrontare i diversi massimali e le diverse franchigie, comparando più di un preventivo.
Oltre alle polizze più convenzionali come furto e incendio, cristalli, assistenza stradale, o infortunio del conducente, è possibile estendere alla R.C. servizi aggiuntivi ugualmente preziosi per l’incolumità dei passeggeri e del veicolo.

Tra le più gettonate, segnaliamo le seguenti clausole:
1) “R.C. del camperista” che protegge il conducente da eventuali danni provocati a terzi quando il veicolo è in sosta in un’area camping, o comunque fermo;
2) “Carico e scarico” che copre i danni causati a terzi durante le normali operazioni di carico e scarico di oggetti: indipendentemente dai bagagli pesanti, molti incidenti avvengono mentre si trasportano, dentro o fuori dal camper, cose pesanti come il grill per barbecue o il generatore di corrente.
Questa opzione è molto utile anche per i nuclei familiari con bambini: quanti danni sono causati per la caduta delle biciclette dei propri figli!
3) “R.C. trasportati” che tutela in caso di danni a terzi, provocati da uno o più passeggeri presenti nel camper,
4) “Trasporto irregolare” che copre i danni subiti da passeggeri presenti in esubero, cioè in numero maggiore rispetto a quello consentito nel libretto di circolazione,
5) “Peso non regolamentare” grazie alla quale la società assicuratrice non si rivale nei confronti del camperista qualora, nel veicolo coinvolto nell’incidente, il peso è superiore al massimo consentito.
Come avviene per tutte le polizze, anche per il camper il titolare è libero di scegliere tra le diverse proposte, adattando le formule previste, alle sue esigenze personali
Questi servizi aggiuntivi sono disponibili in “versione free” cioè venduti singolarmente, o in un pacchetto unico a prezzi più vantaggiosi.
Utilizzando i diversi siti on line, è possibile chiedere un preventivo per tutte le tipologie di polizze, in maniera semplice e veloce inserendo i seguenti dati:
– libretto del veicolo, attestato di rischio (se il richiedente è già assicurato con un’altra compagnia) e i documenti dell’intestatario al PRA.
E’ utile valutare più offerte contemporaneamente di assicurazioni camper perché, molte compagnie presenti sul web, offrono particolari promozioni e sconti personalizzati.

Loading...

Vi consigliamo anche