0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Assicurazioni viaggi: stipula la polizza più conveniente

La Redazione
31 ottobre 2013
9 Views

Organizzare un viaggio è una delle attività più piacevoli dopo un anno di duro lavoro, la sola idea di potersi dedicare del tempo, visitare località sconosciute e trascorrere ore in piacevole compagnia risolleva il morale. Spesso, purtroppo, a questo iniziale entusiasmo segue una cocente delusione: tra valige perse in aeroporto, voli annullati, prenotazioni perse e mille altri disguidi spesso tutto quello che rimane non sono i souvenir, ma una forte arrabbiatura.

Per evitare brutte sorprese la soluzione c’è: scegliere tra le assicurazioni viaggi oggi presenti sul mercato e prima di partire procedere alla stipula della polizza più conveniente.

Le polizze sono in genere modulate in base alla tipologia di viaggiatore e si possono distinguere a grandi linee in tre categorie: le polizze singole, le polizze annuali e le polizze per giovani.
Se quello che hai in previsione è un viaggio isolato, magari in occasione delle vacanze natalizie, la soluzione migliore è senza dubbio la polizza singola, che ti garantisce con riferimento al singolo viaggio: meno onerosa, ma con la copertura sufficiente.
Viaggi spesso? In questo caso è preferibile una polizza annuale, il cui costo più elevato è bilanciato dalla comodità di non dover procedere ogni volta alla stipulazione.
Infine, appositamente pensate per i giovani e gli studenti, alcune polizze assicurative prevedono una copertura modulata appositamente per la tutela del viaggiatore nel caso in cui si rechi all’estero per motivi di studio o stage.

Ogni compagnia modula diversamente le singole polizze e per avere una panoramica completa ed effettuare confronti è sufficiente accedere ad uno dei molti motori di ricerca specifici presenti sul web. E’ tuttavia importante sottolineare quali sono gli aspetti da tenere sotto controllo prima di procedere.
Oltre ai massimali correlati alle “coperture” che più interessano a seconda della tipologia di viaggio in programma, è bene verificare quali e quante garanzie siano fornite.
Le principali sono l’annullamento e la protezione bagagli. La prima garantisce all’assicurato un rimborso nel caso in cui qualcosa ci costringa ad annullare il viaggio; la seconda copre l’ipotesi di furto e smarrimento ed in genere è fornita solo all’interno di un pacchetto di copertura più ampio, che comprende in generale assistenza e spese mediche. Anche il fattore salute è infatti da non sottovalutare: sebbene l’ospedale locale non sia tra i punti di interesse segnalati dalla guida, potremmo trovarci nella difficile condizione di usufruirne. Le assicurazioni viaggi complete soccorrono anche in questo caso, coprendo le spese del ricovero e fornendo assistenza a fronte delle più comuni emergenze.

Vi consigliamo anche