0 Shares 12 Views
00:00:00
17 Dec

Carte visa: tutto quello che c’è da sapere

La Redazione - 6 novembre 2013
La Redazione
6 novembre 2013
12 Views

Avere una carta che sia riconosiuta e utilizzabile nei vari esercizi commerciali anche fuori dall’Italia, per chi non ama avere contanti in tasca, è molto importante, ecco perché il circuito Visa è sicuramente consigliato, infatti, è uno dei pochi circuiti riconosciuto in misura globale. Il marchio Visa appartiene ad una multinazionale americana ed è diffuso in tutto il mondo, tale società però non emette direttamente le carte di pagamento, le stesse possono essere emesse da banche ed istituti finanziari, la società Visa si limita a mettere a disposizione le piattaforme, le reti informatiche e sistemi di elaborazione dati, necessari per effettuare le operazioni.

Le carte Visa si dividono in carte di credito, carte di debito e carte prepagate.

Ma quali sono le carte visa disponibili?
La carta europea V Pay è forse la più conosciuta però deve essere collegata ad un conto corrente su cui vengono addebitate le spese, si tratta di una carta di debito. Abbiamo poi la electron che invece non ha bisogno di conto corrente, ve ne sono di due tipi le ricaricabili o le usa e getta, nel primo caso possono di volta in volta essere ricaricate ed utilizzate, nel secondo invece dopo aver speso ciò che era stato caricato devono essere buttate. Per le ricaricabili non vi sono particolari costi se non il costo di emissione che non è elevato e il costo della ricarica. I costi dipendono dalla banca a cui ci rivolgiamo. Le carte usa e getta vengono utilizzate spesso dai genitori per i figli minorenni che devono effettuare un viaggio o come regalo una tantum e non necessitano di un conto corrente. Infine abbiamo la carta di debito differito Visa classic, permette di spendere una somma massima predeterminata, la stessa viene addebitata sul conto nel mese successivo, i costi di questo tipo di carta di solito sono più elevati.
Per i clienti con maggiori capacità sono poi state create la carta gold, platinum ed infinite che hanno tetti di spesa mensili elevati.

Come fare per scegliere la carta visa? Da questa breve disamina può sembrare complicato capire come scegliere, la soluzione migliore è cercare tra le varie banche quelle che offrono le migliori condizioni economiche per fare prelievi e hanno un costo di gestione inferiore, ad esempio vi sono alcune che offrono le carte visa con zero costo di emissione, senza pagamento per il prelievo al bancomat. Qualunque sia la banca scelta, se essa utilizza il circuito Visa comunque ne avrete tutti i benefici inerenti l’utilizzabilità in tutto il mondo.
Queste le principali cose da sapere sulle carte del circuito Visa.

Loading...

Vi consigliamo anche