0 Shares 16 Views
00:00:00
16 Dec

Finanziamenti: come si suddividono e come richiederli?

La Redazione - 11 novembre 2013
La Redazione
11 novembre 2013
16 Views

I finanziamenti sono di diverso tipo. Quali tipi di finanziamento esistono? Come scegliere e richiedere quello giusto?

In questo articolo facciamo una panoramica delle varie tipologie di finanziamento e spieghiamo cosa fare per richiederle.

Tipi di finanziamento
1) Prestito personale
E’ sicuramente il tipo di finanziamento più comune. La sua caratteristica è non avere una finalità specifica, per cui le somme ottenute possono essere utilizzate a qualunque scopo. Tutti gi istituti di credito permettono di stipulare un prestito personale, per cui per richiederlo è sufficiente recarsi di persona presso una banca o una finanziaria, oppure avviare la pratica online inserendo i dati personali e fornendo la documentazione richiesta.

2) Prestito finalizzato
Il prestito finalizzato è l’opposto del prestito personale. Viene concesso in base ad una finalità specifica. Ad esempio il prestito per auto, che può essere stipulato sia presso la banca, sia presso il rivenditore che avrà una convenzione con un’agenzia finanziaria.

3) Cessione del quinto
E’ una forma di prestito in cui la restituzione delle somme ricevute avviene tramite prelievo diretto dalla busta paga o dalla pensione nella porzione massima di un quinto del reddito mensile totale. Per questo motivo possono richiedere questa forma di finanziamento solo i lavoratori dipendenti e i pensionati. La cessione del quinto è di per se un garanzia, per cui difficilmente viene richiesta un’altra garanzia accessoria per la concessione del prestito. Può essere richiesto presso quasi tutte le banche e gli Istituti di credito.

4) Prestito fiduciario
Il prestito fiduciario è concesso a qualunque categoria di persone, anche gli studenti. Per ottenerlo basta dimostrare di avere una rendita mensile sufficiente a coprire l’importo della rata. Si tratta di un prestito finalizzato dedicato a chi ha poca liquidità, ovvero richiesto per l’acquisto di un bene o per soddisfare delle necessità particolari, come le spese di studio. Per richiederlo è necessario informarsi esattamente dei requisiti richiesti dalla banca.

5) Prestito delega
E’ una forma di finanziamento simile alla cessione del quinto, ma in questo caso la rata può eccedere il limite del quinto dello stipendio. Un altro vantaggio è che permette di accedere a somme più alte rispetto alla formula precedente, ma non può essere concesso ai pensionati. Per richiederlo è necessario soddisfare alcuni requisiti stabiliti volta per volta dall’Istituto di credito.

6) Prestito vitalizio ipotecario
E’ un finanziamento dedicato a chi ha superato i 65 anni di età ed è proprietario di un’immobile. La somma ottenuta verrà ripagata solo alla morte del richiedente, che mette a garanzia il suo immobile.

7) Prestito senza busta paga
Sono prestiti concessi a chi non ha un reddito dimostrabile. In tal caso è necessario dimostrare di possedere una rendita (come ad esempio una casa in affitto o un’immobile da ipotecare), oppure avere un garante. Un classico esempio di questo genere di prestito è il prestito per casalinghe.

E voi quale tipo di finanziamento scegliere.

Loading...

Vi consigliamo anche