0 Shares 11 Views
00:00:00
15 Dec

Mutui online: come trovare quello che soddisfa meglio le tue esigenze

La Redazione - 23 ottobre 2013
La Redazione
23 ottobre 2013
11 Views

“Gli italiani non scelgono più di comprare casa”, così titolano a cadenze più o meno regolari i principali quotidiani.

Non è del tutto vero: la realtà è che è sempre più difficile ottenere il finanziamento necessario e spesso questo scoraggia.
Oggi, per chi desidera diventare proprietario, ci sono nuove opportunità, grazie alle banche specializzate che, non avendo sportelli fisici, hanno iniziato a proporre condizioni di finanziamento molto vantaggiose, aumentando la concorrenza e spingendo anche gli istituti di credito tradizionali ad adeguarsi.

La scelta è davvero vasta, tanto che non è conveniente lasciarsi attrarre dalla prima proposta individuata, ma è consigliabile spendere un po’ di tempo e confrontare le diverse opportunità.
Gli elementi da tenere in considerazione, per quanto concerne il finanziamento in sé, non sono poi così diversi da quelli di cui si tiene conto entrando in una filiale.
Innanzitutto il tetto massimo finanziabile, che gioca un ruolo fondamentale nella scelta dell’immobile da acquistare.
In secondo luogo si dovranno considerare la durata, nonché la tipologia contrattuale proposta, sulla quale incidono notevolmente il tasso di interesse e il piano di ammortamento.
Tutti questi elementi, sono facilmente confrontabili, grazie ai numerosi portali dedicati che permettono di paragonare centinaia di offerte e trovare quella che meglio soddisfa le nostre esigenze.

La scelta del mutuo online deve tuttavia tener conto di alcuni elementi strettamente connessi con il mezzo utilizzato.
Se è vero che la necessità di attirare nuovi clienti ha ridotto il divario tecnologico tra piattaforme delle banche specializzate e banche tradizionali, è altrettanto innegabile che le prime scontino ancora qualche difficoltà legata alla mancanza di sedi fisiche con le quali interfacciarsi direttamente.
Il rapporto con una banca online non avviene mai di persona.
La proposta contrattuale dovrà essere accettata, firmata e poi inviata a mezzo posta, scontando quindi i ritardi e i piccoli disguidi di questa forma di comunicazione.
Allo stesso modo, eventuali disguidi o richieste, dovranno essere gestiti telefonicamente, tramite call center, con i disagi del caso.
Basta pensare all’ipotesi di un ritardo nel pagamento di una rata o ad uno qualsiasi dei motivi che in passato vi ha portato a scavalcare gli sportellisti e chiedere di “parlare col direttore”. Nulla di tutto questo sarà possibile.
E’ quindi fondamentale, nella scelta del mutuo online, rassicurarsi sulle forme di assistenza che la banca fornirà sia in fase di definizione contrattuale che per tutta la durata del rapporto.
Molto efficace, ad esempio, la previsione di un “personal-banker“, ovvero di un referente diretto e dedicato, tramite il quale dialogare con l’istituto e al quale rivolgersi in caso di dubbi o ritardi.

Loading...

Vi consigliamo anche