0 Shares 18 Views
00:00:00
13 Dec

Saldi estivi 2013: si parte il 6 luglio

Gianfranco Mingione
12 giugno 2013
18 Views

Pronti, partenza e saldi al via! Si inizia il 6 luglio e le prime regioni a “saldare” saranno la Lombardia, il Piemonte, la Toscana, il Veneto e la Sardegna. Il giorno dopo, i saldi si estenderanno a tutte le altre regioni: Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Tre semplici regole per comprare meglio. Nonostante la crisi economica che si traduce in minori posti di lavoro e perdita di potere d’acquisto, i commercianti sperano sempre nei saldi, per riprendere fiato dopo periodi di magra. Nell’acquisto è importante seguire almeno tre regole fondamentali:

  1. i prodotti in saldo devono essere separati da quelli a prezzo normale (o comunque deve essere visibile la differenza tra i prodotti in saldo e i prodotti venduti a prezzo normale);
  2. i prodotti possono essere cambiati, purché si conservi lo scontrino, e il consumatore può denunciare “al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto” (decreto legislativo n. 114/1998);
  3. il negoziante deve indicare il prezzo antecedente lo sconto, lo sconto e il prezzo finale (leggi il nostro vademecum).

Provare sempre il capo! Altra raccomandazione è quella di fare attenzione a sconti eccessivi, superiori al 50%, oltre a diffidare dei commercianti che non permettono di provare il capo d’abbigliamento che si vorrebbe acquistare. Per denunciare eventuali problemi o irregolarità, si può contattare il numero verde di pubblica utilità della Guardia di Finanza: 117.

[foto: www.mondoinformazione.com]

Gianfranco Mingione

Vi consigliamo anche