0 Shares 15 Views
00:00:00
17 Dec

Tasse 2013: importanti novità per il 730

Gianfranco Mingione - 9 maggio 2013
Gianfranco Mingione
9 maggio 2013
15 Views

Quadro Imu. Come ogni anno arriva il momento di compilare il 730 e, per il 2013, ci sono diverse novità nella struttura compositiva. La prima riguarda l’inserimento di una colonna relativa all’indicazione del pagamento dell’Imu, la tanto amata-odiata tassa sugli immobili, la cui rata di giugno è stata sospesa dal Governo Letta. Nella dichiarazione va riportato il totale dell’imposta pagato per il 2012, anche se il pagamento non è stato eseguito o eseguito solo parzialmente. I redditi dei fabbricati sono ridimensionati in quanto l’Imu sostituisce, riguardo ai beni non locati, l’Irpef e le relative addizionali.

Detrazione per i lavori di ristrutturazione. Altra novità la detrazione fiscale che, per i lavori di ristrutturazione edilizia compiuti dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, sale al 50% (prima era del 36%). Cambia anche il limite di spesa per il quale è possibile rientrare in questo beneficio: da 48 a 96 mila euro. L'agevolazione si spalma in 10 quote annuali per tutti i cittadini. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile scaricare una copia dettagliate per prendere visione di tutte le altre novità.

Dove e quando si presenta? Il modello 730 può essere consegnato al proprio datore di lavoro o ente pensionistico, ai Centri di assistenza fiscale o al proprio commercialista/consulente del lavoro. La prima scadenza, in caso di consegna al proprio datore di lavoro, è fissata per il 16 maggio mentre, in caso di consegna al Caf o intermediario, entro il 31 maggio.

Gianfranco Mingione

Loading...

Vi consigliamo anche