0 Shares 17 Views
00:00:00
11 Dec

Prestiti Prestitalia, la scelta giusta per orientarsi nella giungla dei prestiti

La Redazione
8 ottobre 2013
17 Views

Orientarsi nella giungla dei prestiti non è facile, soprattutto in questo momento così delicato dell’economia. Nascono per questo motivo i Prestiti Prestitalia, del Gruppo Ubi Banca, che sono studiati apposta per andare incontro ai bisogni delle persone in maniera personalizzata.

Cosa significa affrontare meglio la crisi?
Significa affrontare gli inconvenienti che possono capitare tutti i giorni, avendo la serenità che solo una finanziaria specializzata come la Prestitalia può dare ai suoi clienti.
Anni di esperienza sul campo, professionisti preparati, una rete capillare di agenzie su tutto il territorio nazionale e un partner affidabile come Ubi Banca, uno dei maggiori colossi bancari italiani, rendono Prestitalia una delle società più affidabili e veloci nell’erogazione dei prestiti.
Ma quando chiediamo un prestito che garanzie vorremmo avere?
Prima fra tutte una rata piccola e costante, affinché non gravi sul nostro reddito in maniera considerevole e che sia anche possibile detrarla direttamente dallo stipendio.
Questo è proprio uno dei punti di forza di Prestitalia che propone ai clienti la cessione del quinto, uno tra i finanziamenti più richiesti perché semplice, veloce, a tasso fisso e rata costante e che si ottiene con una firma singola.
Questo finanziamento può anche incorporare ed estinguere finanziamenti già in atto e può essere addebitato direttamente in busta paga.

Ma non finisce qui.
Visto che i pensionati sono ormai diventati un punto di forza economica per la società italiana, c’è anche la possibilità di estendere la cessione del quinto ai pensionati INPS, ex INPDAP e ex ENPALS, non solo mantenendo le stesse garanzie, ma aggiungendo anche tassi particolarmente vantaggiosi grazie a una convenzione stipulata nel 2008 proprio con l’INPS.
Inoltre Prestitalia, sensibile ai bisogni delle fasce più deboli come gli anziani, ha previsto anche un iter particolarmente comodo per gestire tutta la pratica del finanziamento “dialogando” direttamente con l’INPS attraverso la gestione telematica dei moduli di richiesta.
In cosa si traduce tutto ciò?
Velocità di erogazione e nessuna fila del cliente presso l’ente previdenziale, poiché Prestitalia si occuperà di tutto.
L’unica cosa che viene richiesta al cliente è il non aver superato gli 80 anni di età al momento della scadenza del finanziamento.
Facile, vero?
Ma se siamo dei dipendenti privati possiamo accedere lo stesso ai Prestiti erogati da Prestitalia?
Certamente!
Grazie alle normative introdotte nel 2005, le stesse condizioni possono essere concesse ai dipendenti privati, con addebito in busta paga e senza che il datore di lavoro possa creare rifiuti.
Quindi, la scelta giusta per orientarsi nel mondo dei prestiti in maniera personalizzata, semplice e serena è sicuramente Prestitalia.

Vi consigliamo anche