0 Shares 11 Views
00:00:00
14 Dec

Google Summer of Code 2013 premia l’italianissima Mara Branzanti

Michela Fiori
6 agosto 2013
11 Views

Conquista tutta italiana al Google Summer of Code 2013 , il programma globale che offre agli studenti la possibilità di fruire di borse di studio per scrivere codici di software open source . Il prestigioso contest internazionale promosso da Google ha premiato la dottoranda in Geomatica all’Università di Roma La Sapienza con una borsa di studio da 5mila dollari.

Il progetto presentato dalla 26enne Mara Branzanti prevede lo sviluppo di un software open source che renderà più facile e veloce interfacciarsi al sistema Gps Galileo, voluto dall’Unione Europea e ESA (Agenzia Spaziale Europea) per sganciarsi dai satelliti russi e americani in maniera definitiva.

“Il software a cui lavoro serve a decodificare il segnale di Galileo. Essendo open source – spiega Mara Branzanti – potrà essere usato da chiunque e interfacciato con qualsiasi ricevitore. Funzionava già con il Gps e potrà usare entrambi i sistemi”. “Anche se ad una giovane i soldi possono fare comodo, ciò che conta è il prestigio – afferma – ho illustrato passo passo come avrei condotto il progetto e, a quanto pare, la mia idea è piaciuta. Mi piacerebbe continuare a lavorare su questo tema e preferirei farlo in Italia, anche se so che dovrò spostarmi all’estero”.

Il software, che promette sviluppi anche sullo studio dei terremoti, renderà più facile ai ricevitori satellitari sulla Terra trovare il segnale del satellite più vicino, anche da luoghi remoti.

[foto: agi]

Loading...

Vi consigliamo anche