0 Shares 25 Views
00:00:00
14 Dec

Il colloquio di lavoro via skype

Gianfranco Mingione
3 novembre 2013
25 Views

Il colloquio? Si fa anche su Skype! Nell’era del web non deve stupirci più di tanto se le aziende prevedano come primo colloquio di lavoro anche quello a distanza. Una modalità di selezione del personale che ha molti punti di forza sia per l’azienda, sia per l’aspirante dipendente. Entrambi gli attori in gioco operando in modalità web riducono i costi, ottimizzano i tempi e incidono positivamente sull’ambiente. Tra le aziende che assumono via web ci sono Allergan, Axa MPS Assicurazioni Vita, DHL Express Italy etc etc.

I punti di forza. Il videocolloquio è comodo per il lavoratore perché gli permette di non spostarsi e di affrontare il primo contatto con l’azienda senza dover sostenere, nell’eventualità, viaggi lunghi per raggiungere la sede: si pensi ad una posizione aperta in un’altra regione o perfino in un altro stato. Ma il colloquio via webcam può essere insidioso quanto quello tradizionale!

Le insidie. Come per tutte le cose, il primo consiglio è di fare un colloquio di prova, magari facendosi aiutare da un amico che potrebbe svolgere il ruolo di intervistatore. La prova deve servire a testare l’illuminazione della stanza, la nostra comunicazione paraverbale (non deve essere eccessiva ma adeguata al tipo di evento), i dispositivi, come la regolazione del volume e la qualità dell’immagine, oltre che prendere confidenza con se stessi attraverso il video. Il luogo in cui posizionarsi non è meno importante: evitare la camera da letto o la cucina e preferire una stanza “neutra”. Un errore comune di questo tipo di contatti è quello di fissare il computer anziché la telecamera. Così facendo non si guarda negli occhi il selezionatore! La prima domanda da porre, dopo aver salutato, può essere proprio legata al volume e se questo può andar bene o deve essere regolato.

Come mi vesto? Qui non c’è alcuna differenza con il colloquio classico svolto faccia a faccia. Non è diverso neanche l’augurio per sostenere una prova del genere: Buona fortuna!

[foto: accountingprofessor.wordpress.com]

 

 

Loading...

Vi consigliamo anche