Accorsi: voglio allargare la famiglia

Stefano Accorsi è sempre più innamorato della compagna Laetitia Casta e alla rivista Gente non nasconde la voglia di allargare la famiglia dopo la nascita di Orlando.

"Sono un papà innamorato follemente di suo figlio. Cerco di essere presente e ho tendenze protettive. Mio figlio, però, non e’ un bambino viziato, conosce anche il limite e il no. La mia famiglia ha un ruolo importante per me, è il nucleo della mia vita. E ora che sono in tournee mi manca molto. Per questo ci siamo organizzati per stare il più possibile insieme, almeno due giorni a settimana", dice Accorsi.

Parole che fugano ogni dubbio circa una possibile crisi tra la Casta e l’attore romagnolo specie dopo la pubblicazione di alcune foto che vedono l’ex modella francese in vacanza in Messico senza Accorsi e anzi con un uomo misterioso.

Per quanto riguarda il suo ultimo ruolo a teatro nella piece Il dubbio dove interpreta padre Flynn, un sacerdote che abusa di un minore, Accorsi non ha dubbi: "la preghiera per i preti pedofili proposta dal Vaticano? È certo una strada. Mi piacerebbe, però, che chi sbaglia paghi di persona: a volte ci sono dei fenomeni di protezione non troppo giusti. Io non sono credente, vengo da una famiglia non praticante, ma sono stato battezzato. Credo sia giusto scegliere da grande quale religione seguire. E sono felice di vivere in un Paese realmente laico come la Francia".