Amy Winehouse arrestata a Londra

Aveva detto di voler cambiare vita, stava lavorando alla colonna sonora del nuovo James Bond e si era sparsa la voce che aveva deciso di lasciare anche il marito, attualmente in carcere.

Ma Amy Winehouse sembra proprio non essere incline a rispettare le promesse e così è stata arrestata dopo essersi recata a una stazione di polizia a Holborn nel centro di Londra, sospettata di aggressione.

La Winehouse sarebbe accusata di aver aggredito due persone a Camden Town, nelle prime ore del mattino di mercoledì scorso dopo essere uscita ubriaca da un pub.

L’uomo che ha sporto denuncia aveva fermato un taxi che avrebbe riportato a casa Amy Winehouse ma lei ha reagito male dandogli una testata e tirando un pugno ad una seconda persona.

Sky News ha riferito anche che la cantante non starebbe vincendo la sua battaglia contro la droga, nonostante le ripetute degenze in clinica per disintossicarsi e una fonte anonima ha raccontato che la winehouse è stata buttata fuori da un bar brasiliano a Camden perché sorpresa nei bagni del locale con un’altra persona intenta ad assumere droga.

Secondo una lista pubblicata dal Sunday Times, si stima che Amy Winehouse valga sul mercato circa 10 milioni di sterline (circa 19,7 milioni di dollari).

Insomma Amy Winehouse continua a dire NO NO NO a tutto tranne ai soldi…