Amy Winehouse disperata: il marito resta in carcere

Amy Winehouse dovrà trascorrere ancora dei mesi da sola: il marito, Blake Fielder-Civil, ha infatti rifiutato lo sconto di pena.

Lo rivela il Sun, sottolineando che attualmente il marito di Amy Winehouse è detenuto nell’Highpoint Prison di Suffolk anche se ha scontato la maggior parte della pena nella prigione di Pentonville, a nord di Londra, a pochi metri dalla sua abitazione.

Per ottenere lo sconto di pena le autorità britanniche avevano proposto all’uomo l’utilizzo di una targhetta elettronica in modo da essere sempre controllato una volta uscito dal carcere e gli arresti domiciliari a casa della madre Georgette nel Nottinghamshire; l’uomo invece avrebbe voluto ricongiungersi con la moglie nella loro casa di Camden.

Secondo le prime indiscrezioni, Amy Winehouse sarebbe sconvolta per la decisione del marito.