Amy Winehouse e Pete Doherty, il marito è geloso

Dopo essere stata smascherata mentre in un video derideva le minoranze e aver dovuto chiedere scusa in diretta, Amy Winehouse si trova adesso al centro di un altro "scandalo".

Blake Fielder-Civil, suo marito, avrebbe infatti offerto 20.000 sterline (poco più di 25.000 euro) per "fare a pezzi" il cantante Pete Doherty, almeno stando alle rivelazioni del Sun.

Secondo il tabloid l’offerta è partita dopo che Blake, qualche giorno fa, aveva visto proprio sul tabloid una foto della moglie in stato confusionale arrivando alla conclusione che Amy abbia ricominciato ad assumere sostanze stupefacenti e che il suo fornitore sia proprio Pete Doherthy, con il quale peraltro la Winehouse è stata vista spesso recentemente.

Richard Lyttle, ex compagno di cella di Fielder-Civil, sarebbe stato chiamato in causa e a lui sarebbe stata fatta l’offerta in quanto il marito della pop star è geloso del rapporto "molto intimo" tra la Winehouse e Doherthy e per questo motivo vorrebbe dare "una lezione" al cantante inglese.

Lyttle ha raccontato tutto alla polizia che non ha però preso alcun provvedimento.

Intanto Amy Winehouse continua ad essere richiestissima nonostante i flop degli ultimi tempi: in occasione dell’inaugurazione della sua galleria d’arte a Mosca, infatti, il magnate russo Roman Abramovic, proprietario del Chelsea F.C. e 15esimo uomo più ricco del mondo, ha chiamato la Winehouse, che si esibirà per i selezionati ospiti in cambio di 1 milione e mezzo di euro.