0 Shares 15 Views
00:00:00
15 Dec

Amy Winehouse non vuole divorziare dal marito

30 marzo 2009
15 Views

Amy Winehouse cerca di rifarsi una vita e, dopo essersi trasferita per tre mesi ai Caraibi, è tornata a Londra per ricominciare a vivere e a lavorare.

In un’intervista realizzata da Richard Sullivan e pubblicata da Repubblica.it, la Winehouse ha raccontato cosa si aspetta dalla sua "nuova" vita e quali sono i progetti per il futuro.

"Volevo prendermi una bella pausa al sole. Volevo mangiare bene e rimettermi fisicamente così ho scelto un bellissimo albergo con una spiaggia stupenda e un centro benessere. Ogni giorno sceglievo un trattamento, sauna, massaggio con le pietre calde e poi facevo yoga , nuotavo in mare oppure giocavo a tennis anche se non sono bravissima", dice la cantante inglese spiegando i motivi che l’hanno portata a trasferirsi per qualche tempo a Santa Lucia.

Poi la rivelazione inaspettata e, speriamo, veritiera: "da quando sono andata ai Caraibi non mi faccio più di eroina né di crack e sto molto meglio. Gli alcoolici erano inclusi nel prezzo dell’hotel e qualche sera ho bevuto un paio di drink, ma non c’è niente di male in vacanza".

Non solo, perchè Amy parla anche del marito e sostiene che tra loro due non è finita e che anzi lei vorrebbe tornare a vivere con Blake nella nuova casa di Barnet: "amo ancora Blake, moltissimo, e voglio che venga a vivere con me nella casa nuova. Non gli permetterò di divorziare da me perché lui è me al maschile, siamo perfetti l’uno per l’altra. Ok, mi sono divertita un po’ con un bel tipo a Santa Lucia, ma era una cosa da vacanza, voglio solo Blake, nessun altro. Non volevo tornare in Gran Bretagna finché lui era in cella perché c’erano troppe negatività in giro. Mi sarebbe piaciuto portarlo con me a Santa Lucia perché ci siamo stati in viaggio di nozze e so che adora quel posto. Vedremo".

Musica a parte, la Winehouse dice che il suo sogno è quello di "aprire un centro estetico. Mia nonna, riposi in pace, quando io e mio fratello eravamo piccoli ci ha insegnato a farle le cure di bellezza. Mica scema. Io avrò avuto quattro anni e mio fratello otto, lui le faceva la pedicure e io manicure e capelli".

Nonostante questo, almeno per ora, la musica resta in cima ai suoi pensieri: "ho ancora moltissimo materiale dell’ultimo album rimasto inutilizzato. Mi piace raccontare il lato buffo delle cose tristi e il lato triste delle cose allegre. Mi piace l’agrodolce e ci saranno sempre cose dolci-amare per me su cui scrivere. Quello che davvero mi piacerebbe fare è una serie di EP, uno di canzoni popolari sentimentali e uno di brani anni quaranta stile Vera Lynn. Non delle cover, canzoni nuove ma in quello stile".

Lei dice così ma nel mondo ormai si parla di Amy Winehouse solo per le sue intemperanze… saprà farci cambiare idea?

Loading...

Vi consigliamo anche