Amy Winehouse soffre di cuore e rischia di morire

Nonostante gli avvertimenti medici, Amy Winehouse ha ricominciato a condurre una vita sregolata e pesante che starebbe portando nuovamente l’acutizzarsi della malattia al punto tale che rischierebbe "una morte lenta e dolorosa".

A confessare le sue preoccupazioni per la figlia è stato il padre, Mitch Winehouse, che ha annunciato che la cantante, a cui è stato diagnosticato un enfisema polmonare, "a partire dal 6 settembre non lavorerà più" per riposarsi e curarsi.

Il marito della Winehouse, Blake Fielder-Civil, è ancora in carcere per uso di stupefacentima dovrebbe uscire nel giro di una settimana, almeno a sentire la dedica che la cantante gli ha fatto nel corso dell’ultimo concerto; nei giorni scorsi Amy aveva provocato l’ennesimo scandalo presentandosi in carcere e abbandonandosi a una scenata isterica culminata con uno spogliarello.