Amy Winehouse sta bene o sta male?

Non si riesce a capire quale sia il malore che ha colpito la cantante Amy Winehouse anche se le indiscrezioni non sono certo positive e anzi pare proprio che, anche a seguito della dichiarazione dei medici, la situazione sia tutt’altro che semplice e di semplice gestione.

Amy infatti, ricoverata dopo essere svenuta a casa sua lunedì scorso, è ancora in ospedale dove è stata sottoposta ad "ulteriori esami medici", come ha fatto sapere il suo portavoce, Chris Goodman.

Pare, infatti, che gli esami effettuati finora non abbiano portato a nessun risultato soddisfacente e così "i dottori preferiscono arrivare in fondo alla questione prima di dimetterla. Ci saranno altri esami. Sembra tutto okay, ma vogliono essere certi che stia bene", avrebbe detto una fonte anonima alla stampa inglese appostata di fronte alla clinica che ospita la cantante.

Anche il padre della cantante ha dichiarato che la figlia "sta bene" e che prima di sentirsi male non aveva fatto baldoria, come invece scritto da alcuni tabloid inglesi; l’uomo ha però aggiunto che la figlia dovrò rimanere "ricoverata il più a lungo possibile".

Amy Winehouse dovrebbe esibirsi al concerto per il 90esimo compleanno di Nelson Mandela ad Hyde Park, Londra, il 27 giugno, e al festival di Glastonbury, l’ultimo weekend di giugno (27-29) nel Somerset, in Inghilterra e il suo portavoce ha confermato che la cantante ha manifestato la voglia di esibirsi ad entrambi i concerti ma ha sottolineato che la decisione sarà presa "interamente in base ai consigli dei medici e nel suo interesse".

Intanto proprio in virtà delle pessime condizioni di salute in cui versa, gli amici di Amy le consigliano il riposo e se la prendono con il suo staff: "potrebbe stare ferma per almeno sei mesi. E’ irresponsabile da parte del suo team continuare a metterla su un palco", ha dichiarato uno dei suoi amici. "Ha bisogno di stare lontana dalle tentazioni", ha aggiunto un altro.

Certo è che Amy Winehouse è un business e di fronte ai soldi la spietata macchina dello spettacolo non riesce a fermarsi, costi quel che costi: anche perchè, se sta bene, come mai Amy Winehouse è ancora in ospedale?