Angelina Jolie in Iraq per i profughi

Lasciati a casa Brad Pitt e figli, Angelina Jolie si è recata in Iraq come membro dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati proprio per constatare di persona le condizioni di vita dei profughi iracheni.

Attesa a Venezia nell’ambito della Mostra del Cinema, l’attrice ha voluto sentire le testimonianze di chi è stato costretto a lasciare l’Iraq per rifugarsi in Siria.

“Sono giunta fino in Siria e in Iraq”, ha infatti spiegato la Jolie, “per attirare l’attenzione sulla grave crisi umanitaria e spingere i governi di tutti i Paesi a intensificare il supporto dato all’UNHCR e ai suoi partners. Il mio unico intento è ricordare la sofferenza che tocca a queste persone sradicate dalla guerra”.

In base ai dati forniti dalle Nazioni Unite, sarebbero oltre quattro milioni gli iracheni costretti ad abbandonare le proprie case dopo l’invasione americana del 2003.