0 Shares 10 Views
00:00:00
16 Dec

Autopsia Michael Jackson conferma: ucciso dal Propophol

dgmag - 25 agosto 2009
25 agosto 2009
10 Views

E’ stata tutta colpa del Propophol, l’anestetico somministrato da Conrad Murray, se Michael Jackson è morto: a rivelarlo una dichiarazione giurata resa nota dalle autorità di Houston contenente i risultati delle analisi effettuate sul corpo del cantante dopo la sua morte.

Un funzionario delle forze dell’ordine di Los Angeles ha dichiarato all’Associated Press che il Coroner procederà per omicidio proprio nei confronti di Murray e ad oggi è probabile che venga aperta un’inchiesta contro il medico per appurare le sue responsabilità.

Secondo il Los Angeles Times, Conrad Murray avrebbe dichiarato agli inquirenti che Jackson aveva seguito questo trattamento per sei settimane durante le quali gli venivano somministrati 50 grammi di Propofol al giorno per endovena; er evitare che il cantante si assuefacesse alla sostanza la dose era stata abbassata a 25 grammi.

Loading...

Vi consigliamo anche