Baciare George Clooney costa 350.000$

Se il vostro desiderio più grande è baciare George Clooney è necessario avere a disposizione almeno 350.000 dollari: è questa infatti la cifra sborsata dalla moglie di un produttore americano che ha partecipato all’asta benefica organizzata a Cannes da AmFar (l’American Foundation per la ricerca sull’Aids).

A dare il via all’asta è stata Sharon Stone che ha offerto, a 95.000 dollari, una borsa da lei disegnata che però non ha avuto lo stesso successo di George Clooney.

Quando la Stone ha infatti fatto sapere che sarebbe stato messo all’asta un bacio da parte di uno dei protagonisti di Ocean’s Thirteen, Matt Damon, Don Cheadle, Andy Garcia e appunto George Clooney, non c’è stato alcun dubbio che il più quotato sarebbe stato proprio il bel brizzolato.

In realtà la donna ha “vinto” non solo un bacio da parte di George Clooney ma anche, al prezzo di 375.000 dollari, una settimana di crociera.

Tra le altre aste andate a buon fine, i 500.000 dollari spesi da un altro facoltoso che si è aggiudicato il bacio di ringraziamento di Sharon Stone e un collier di Chopard, i 90.000 dollari pagati da Goldie Hawn e dal marito Kurt Russell per una vacanza a Dubai e i 200.000 dollari spesi da Ivana Trump per un ritratto di Bette Davis firmato Francesco Vezzoli.

Claudia Schiffer e Naomi Campbell hanno tirato su 175.000 dollari per due invitia una sfilata di moda mentre la Stone si è esibita insieme a Kylie Minogue per cantare The Loco-motion e Can’t get you out of my head su richiesta (300.000 dollari).

Il numero più pittoresco è stato quello di Dita von Teese, che ha dato vita ad uno spogliarello cavalcando un gigantesco rossetto.

Il party di beneficenza per l’Amfar si è svolto al Moulin de Mougins, dove un posto a tavola costava tra i 30.000 e i 100.000 dollari: cosa volete siano 350.000 dollari per un bacio a George Clooney?