0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

Balotelli nega autografi, i fan gli ricoprono la Ferrari di carta igienica

LaRedazione
19 agosto 2013
11 Views

Mario Balotelli si sa è sempre molto goliardico, ed in ogni occasione possibile si diverte a fare scherzi sia ai suoi amici nella vita privata che ai compagni di squadra del Milan e della nazionale di Cesare Prandelli. Alcuni suoi scherzi, ai tempi in cui militava nelle file del Manchester City sono stati anche stigmatizzati dalla stampa inglese, in quanto abbastanza pesanti. Questa volta invece è stato Supermario ad essere vittima di una goliardata da parte di un gruppo di giovani di Lugano, anzi per essere precisi la vittima vera è stata la fiammante Ferrari dell’attaccante milanista.

La vicenda è accaduta giovedì scorso, dopo che Balotelli aveva raggiunto la città svizzera a bordo della sua auto, e dopo aver parcheggiato, come di consueto, in divieto di sosta in Piazza Rezzonico, è stato riconosciuto da un gruppo di ragazzi ticinesi che gli hanno chiesto subito l’autografo e di farsi fotografare con lui. Il bomber rossonero però, forse per fretta o forse per altri motivi, li ha lasciati di sasso, negandosi a quella manifestazione di felicità dei ragazzi che sono rimastiti delusi dal suo comportamento, tanto da mettere in atto una sorta di vendetta contro il campione di Massimiliano Allegri. Dopo che Supermario si è allontanato dall’auto i ragazzi hanno pensato bene di infiocchettare la rossa Ferrari con dei rotoli di carta igienica, che sono stati posizionati in lungo ed in largo attorno alla carrozzeria. E così Mario Balotelli ha trovato la sua auto al ritorno dopo la serata passata a Lugano. La foto della Ferrari ricoperta di carta igienica ha naturalmente fatto subito il giro di vari siti web, con Balotelli che si è trovato così sulla bocca di tutti per un episodio leggero, molto diverso dai casi di razzismo che ancora oggi purtroppo si verificano negli stadi italiani.

I pensieri di Supermario non sono comunque puntati su questa goliardata, ma sul turno preliminare di Champions League che vede la sua formazione impegnata contro gli olandesi del PSV Einhdoven, in uno spareggio, che l’amministratore delegato Adriano Galliani ha definito come la più importante partita della stagione rossonera. Se i rossoneri riusciranno a passare il turno ed a qualificarsi per la fase a gironi e Mario Balotelli dovesse essere protagonista dei match, come normalmente sa fare, potrebbe anche tornare in seguito a Lugano, per far pace con i suoi sostenitori, regalando ai ragazzi svizzeri foto ed autografi, dopo aver fatto piangere invece i sostenitori della formazione olandese.

Vi consigliamo anche