Brad Pitt minaccia i paparazzi

E’ una vera e propria dichiarazione di guerra quella lanciata da Brad Pitt che, tramite il suo avvocato, ha fatto sapere che farà causa contro tutti quelli che pubblicheranno foto che dicono essere state scattate all’attore e alla sua famiglia nella loro residenza francese.

Pitt si riferisce nello specifico ad una serie di foto scattate usando un potente teleobiettivo e vendute ad un acquirente non identificato che chiaramente sta cercando di fare il possibile pur di vederle pubblicate sulle maggiori testate mondiali.

Brad Pitt e Angelina Jolie hanno infatti venduto in esclusiva i diritti per le foto dei loro gemelli neonati a una rivista Usa per 11 milioni di dollari e quindi le foto rubate dai paparazzi potrebbero mandare a monte il loro progetto; l’avvertimento è arrivato una settimana dopo l’uscita dall’ospedale di Nizza della Jolie con i piccoli Vivienne Marcheline e Knox Leon, nati il 12 luglio.

Yael Holtkamp, l’avvocato di Brad e Angelina, sostiene che le foto siano una "violazione maligna" della privacy dell’attore secondo le leggi francesi e californiane; Holtkamp aggiunge che un’agenzia fotografica non specificata che ha già venduto le immagini si è impegnata a bloccare ulteriori vendite e le ha rimosse dal suo sito Web.

Tempi duri per chi ha a che fare con la coppia Pitt-Jolie…