Briatore e la Gregoraci si sono sposati

Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci si sono sposati con una cerimonia decisamente poco sobria sabato scorso nella chiesa di Santo Spirito in Sassia.

Una cerimonia blindata alla quale hanno preso parte un gran numero di personaggi famosi, tra cui il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che si è fatto immortalare in una foto ricordo con la neosposa e che è arrivato in chiesa insieme ad Emilio Fede, testimone insieme alla sorella della sposa Marzia.

Testimoni dello sposo Luciano Benetton e Daniela Santanchè, che si è presentata con un cappello di paglia a falda larga e un abito di seta lungo rosso e bianco.

Briatore è arrivato davanti alla chiesa a meno di mezz’ora dall’inizio della cerimonia, a bordo di una Rolls Royce blu; anche la Gregoraci si è presentata in chiesa a bordo di una Rolls Royce ed è stata scortata fino all’entrata dal servizio di sicurezza che l’ha coperta da sguardi indiscreti con enormi ombrelli bianchi, che hanno impedito la vista dell’abito firmato Cavalli. Soluzione che non è piaciuta alla folla in attesa, dalla quale si sono alzati cori al grido di "ridicoli" e "buffoni".

Briatore indossava invece un frac di seta nero con interno in seta rossa, cravatta grigia e fiore bianco all’occhiello.

Tra gli invitati l’ex premier spagnolo Josè Aznar, Jean Todt e la moglie Michelle, Fernando Alonso, Alessandro Benetton, Bernie Eccleston, il finanziere tunisino Tarak Ben Ammar e Chiara Geronzi; ma anche Lilli Gruber, Umberto Brindani, Silvana Giacobini, Lele Mora, Valeria Marini, Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi, Mara Venier, Iva Zanicchi, Simon Le Bon e i Duran Duran, il maestro Mazza, lo stilista Cesare Paciotti e la stilista Eva Cavalli.

Presente anche il mondo del calcio con Adriano Galliani, Marcello Lippi, Fabio Capello e Juan Ramon Calderon, presidente del Real Madrid.

Dopo la cerimonia sposi e invitati hanno attraversato la strada e sono entrati nel giardino del ristorante La veranda per il ricevimento; al termine del pranzo, la festa si è spostata al castello di Torcrescenza per una serata di gala per 350 persone.

Ad animare l’attesa nella zona chiusa al traffico e transennata due giovani in abito da sposa che sventolavano uno stendardo, con scritto a caratteri cubitali "Flavio sposa noi"; si trattava delle ormai famose Luci’s Angels del programma di Italia 1 Lucignolo, le stesse che hanno fatto invasione di campo al ritiro della nazionale italiana a Coverciano. Tra la folla anche il sosia di Flavio Briatore con indosso occhiali da sole con lenti blu, i preferiti del futuro sposo.