Carla Bruni vince causa contro Ryanair

Ryanair aveva sfruttato il volto di Carla e del marito Nicolas Sarkozy senza autorizzazione e così l’ex modella ed ora first lady francese aveva deciso di fare causa.

Causa vinta e la Bruni ha così intascato 60.000 euro per sfruttamento indebito di immagine.

Da brava first lady, però, la Bruni ha devoluto i 60.000 euro alla Restos du coeur, un’associazione impegnata nella preparazione e distribuzione di pasti per i poveri che ha fatto sapere di avere ricevuto la somma più altri 60.000 euro versati direttamente da Sarkozy.

Carla Bruni aveva chiesto 500.000 euro di danni alla Ryanair per la pubblicità nella quale, sotto il suo volto, appariva la scritta "Con Ryanair tutta la mia famiglia potrà venire ad assistere al mio matrimonio" alludendo dunque al gossip che ha visto Carla Bruni sulle pagine della stampa di mezzo mondo.