0 Shares 22 Views 1 Comments
00:00:00
18 Dec

Caterina Balivo, da Miss Italia alla prima serata

LaRedazione - 12 febbraio 2009
LaRedazione
12 febbraio 2009
22 Views 1

Dal 7 aprile condurrà I Sogni son Desideri e ieri ha battuto Amici 8

Ormai per Caterina Balivo non c’è più malelingua che tenga e la sua ascesa televisiva sta diventando inarrestabile.

Ieri sera è riuscita nell’impresa impossibile di battere gli Amici di Maria De Filippi (qui la cronaca della "brutta" puntata di ieri) con una media di 6.000.000 di telespettatori contro i 5.200 di Canale 5. Il merito va soprattutto all’artiglieria pesantemente trash sfoderata dalla puntata finale di Dimmi la verità, che vantava "vip" come Costantino Vitagliano ed Eva Henger.

Ora non ci sono più alibi per arrestare il golpe del secolo, ovvero la sua conduzione dell’erede del Treno dei Desideri, scippato ad un’Antonella Clerici impegnata, dopo la maternità, con Ti lascio una canzone. Il nuovo titolo del people show sarà I sogni son desideri e vedrà la conduttrice partenopea al timone da martedì 7 aprile.

Intanto, per non farsi cogliere impreparata, la Balivo dice in un’intervista al Corriere della Sera che si sta mettendo a studiare sodo, andando persino… a lezioni di latino: "la prossima lezione di letteratura latina sarà su Orazio. Bisognerebbe studiare a 30 anni, perché quando ne hai 15 o 16 non riesci a dare un senso alle cose. Anna Karenina l’ho odiato, poi dopo i vent’anni l’ho letto tre volte. Per me lo Strega era un liquore, mica un premio".

In qualità di capoclasse delle Del Noce’s Angels – così sono state ribattezzate le giovani conduttrici rampanti di RaiUno – ci tiene a smentire di essere una raccomandata venuta dal nulla: "sono luoghi comuni. Ho iniziato con Miss Italia (arrivò terza nel 1999, ndr) e non conoscevo nessuno. Poi ho fatto la valletta, l’inviata… Oggi la gavetta quasi non esiste più. Sono forse l’unica conduttrice che ha fatto la valletta. Sono fiera di aver sgambettato a Miss Italia e di aver indossato improbabili mise da valletta aspettando tre ore per dire una battuta. Mi piacciono le conduttrici di carattere: De Filippi, Clerici, Ventura, Perego. Quelle che hanno personalità. Non mi piace chi fa il compitino. Abbasso le maestrine".

E, al pensiero che la nuova direzione di RaiUno possa far sfumare la sua carriera come una bolla di sapone, risponde serafica: "avere lo stesso direttore di rete per molto tempo consente di creare un percorso. Se invece c’è alternanza e non piaci a chi arriva, rischi di stare ferma. Non pensavo di arrivare dove sono adesso. Se tutto dovesse finire in questo istante, sarei contenta comunque. Il mio motto è: sognare sempre ma non chiedere. Quello che arriva arriva".

E per ora è arrivato un boom di ascolti inaspettato per un programma come Dimmi la verità, partito male negli ascolti e caduto sempre più in basso nella formula. Ieri, però, aveva contro i maleducati Amici di Maria ed è riuscito a metterli dietro la lavagna.

Loading...

Vi consigliamo anche