Charlize Theron denunciata dalla Raymond Weil

A Charlize Theron una svista potrebbe costare davvero cara: ingaggiata dalla svizzera Raymond Weil per pubblicizzare la linea di orologi Shine, la bella attrice australiana nel corso di un evento pubblico si è però presentata con al polso un orologio di Dior.

A questo punto la casa svizzera si sarebbe risentita e avrebbe chiesto alla Theron di pagare i danni derivanti da questo sbaglio, ammontanti a circa 10 milioni di sterline per non aver rispettato il contratto di esclusiva da 1,5 milioni di sterline (1,9 milioni di euro).

"Ha rovinato completamente la nostra campagna pubblicitaria", ha spiegato il legale della Weil, David Jaraslowicz, depositando l’atto di citazione presso il tribunale di New York e accompagnandolo con il dettaglio dei compensi percepiti dalla star per indossare prodotti di altre marche.

Pare dunque che Chopard avrebbe pagato 100.000 sterline (130.000 euro) a Charlize per sfoggiare i suoi gioielli alla cerimonia degli Oscar del 2006 e 25.000 sterline (32.000 euro) per la serata dei Baftas; anche la Cartier le avrebbe fornito dei gioielli per un valore di 25.000 sterline in occasione dei Golden Globe.