0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Chi era Pietro Taricone

29 giugno 2010
9 Views

Pietro Taricone è stato la prima star del Grande Fratello 1 e ha da sempre fatto parlare di sè per la sua personalità dirompente e il suo modo di fare schietto che ai più, all’inizio, è sembrato arrogante.

Taricone, nato a Frosinone il 4 febbraio 1975, dopo l’uscita dal GF1 ha deciso di abbandonare il mondo dei reality e ha intrapreso la carriera di attore; prima di questa scelta, era apparso al Maurizio Costanzo Show e a Uno contro tutti (2001), aveva posato nudo appare sul mensile Max e aveva firmato un contratto di esclusiva di due anni con la casa di produzione Titanus per interpretare alcune fiction televisive.

Ha partecipato come ospite d’onore al Galà della pubblicità del 2001 e a un videoclip di Syria (‘Se tu non sei con mé, nel 2002), in una ironica interpretazione di Superman.

Si era poi diviso tra cinema e tv, da Distretto di Polizia 3 (2002), a Ricordati di me di Gabriele Muccino e Radio West di Alessandro Valori (2003) e nel 2007 a Maradona, La mano de Dios di Marco Risi, nel ruolo del pusher di Diego Armando Maradona.

Sul set di Radio West aveva conosciuto la sua compagna Kasia Smutniak, da cui nel 2004 ha avuto una figlia, Sophie.

Nel 2006 ha interpretato un vigile del fuoco nella serie tv di Canale 5 Codice rosso, nel 2008 è tornato con La nuova squadra su Raitre e con Tutti pazzi per amore su Raiuno, esperienza che ha ripetuto anche quest’anno.

Nel 2009 ha recitato anche in Feisbum! Il film, ispirato a Facebook ed è stato opinionista, con una rubrica intitolata Pietro la notizia, in Niente di personale su La7.

A teatro ha recitato in Più o meno alle tre di Andrej Longo, regia di Emanuela Giordano (2003).

Recentemente Taricone aveva fatto parlare di sé per aver patrocinato Istinto rapace, il gruppo di paracadutismo sportivo di CasaPound Italia in un evento che si era tenuto proprio presso l’aviosuperficie di Terni.

Vi consigliamo anche