0 Shares 13 Views
00:00:00
14 Dec

Conrad Murray colpevole e condannato per la morte di Michael Jackson

8 novembre 2011
13 Views

Primo e infausto verdetto nei confronti di Conrad Murray, il medico personale di Michael Jackson che secondo la giuria è colpevole della morte del cantante: il dottore è stato infatti ritenuto colpevole di omicidio colposo involontario per la morte di Michael Jackson ed ora rischia una condanna a 4 anni di prigione più varie pene da stabilire il prossimo 29 novembre.

Secondo l’accusa e la giuria Murray non ha soccorso in tempo Jackson nonostante avesse lo avesse iniziato lui al Propofol, sostanza che gli iniettava ogni giorno e che è stata trovata nel corpo della star in dosi talmente massicce da essere letali.

Il medico è stato subito condotto in carcere tra le urla di gioia dei fan di Michael Jackson e della famiglia che ha fatto subito sapere di essere soddisfatta del risultato anche perchè in questo modo prende sempre più piede l’ipotesi che la star non abbia mai desiderato di morire ma sia morta solo per una tragica fatalità e per il fatto di essere stato abbandonato da colui che avrebbe dovuto stargli accanto.

L’avvocato di Conrad Murray, Ed Chernoff, ha invece fatto sapere che nonostante il verdetto il suo assistito ricorrerà in Appello per dimostrare la sua innocenza ma per ora resta in carcere in attesa della decisione dei giudici per quel che riguarda la pena da scontare.

Vi consigliamo anche