0 Shares 4 Views
00:00:00
11 Dec

Diamanti insanguinati, Naomi Campbell si difende dalle accuse

11 agosto 2010
4 Views

Naomi Campbell si difende dalle accuse di essere stata una delle complici dell’ex dittatore liberiano Charles Taylor nella vicenda relativa ai diamanti insanguinati che è arrivata davanti alla Corte speciale per la Sierra Leone all’Aja.

La modella ha diffuso un comunicato stampa dichiarando di "non aver niente da guadagnare a mentire sulla storia dei diamanti insanguinati" e anzi dipingendosi come "una donna nera che ha sempre sostenuto e sempre sosterrà le giuste cause, specialmente se legate all’Africa".

La Campbell ha aggiunto che "nei miei 25 anni da modella, non ho mai accettato un lavoro offertomi da compagnie che difendevano l’apartheid in Sudafrica" definendo "ridicola e dolorosa" l’accusa di chi la giudica insensibile alle sofferenze dell’Africa.

Nel corso della sua testimonianza all’Aja, la top model aveva dichiarato di aver ricevuto "pietruzze dall’aspetto sporco" dopo un ricevimento organizzato dall’ex presidente del Sudafrica Nelson Mandela nel 1997 ma di non sapere da chi provenissero.

Pochi giorni fa la sua testimonianza è stata smentita dall’attrice americana Mia Farrow secondo la quale Naomi Campbell avrebbe in realtà confidato di aver ricevuto "un enorme diamante" da parte di Taylor.

Secondo il tribunale, il dono dei diamanti insanguinati da parte di Taylor dimostrerebbe che l’ex presidente liberiano procurò ai ribelli della Sierra Leone armi in cambio di diamanti grezzi per fomentare la guerra civile.

Vi consigliamo anche