0 Shares 16 Views
00:00:00
15 Dec

Elisabetta Canalis: George Clooney mi rende felice e gli italiani sono invidiosi

dgmag - 3 agosto 2010
3 agosto 2010
16 Views

Riservata come non mai sulla sua vita privata, finalmente Elisabetta Canalis ha deciso di uscire allo scoperto e di raccontare il suo periodo felice a Vanity Fair in edicola.

"Credevo che il lavoro per me sarebbe sempre venuto al primo posto. Sono stata smentita. La mia vita sentimentale ha preso il sopravvento", racconta al settimanale l’ex velina che se la prende con gli italiani che l’hanno criticata per la sua interpretazione nella serie tv americana Leverage: "sembra un luogo comune, ma purtroppo è vero: gli italiani non fanno mai il tifo per i loro connazionali che si guadagnano all’estero un’opportunità, un riconoscimento. Non mi aspetto di essere celebrata ma nemmeno che i giornali del nostro Paese prendano come punto di riferimento critico un blog di gossip pieno di insulti, di razzismo, di violenza".

Dice che a Los Angeles, fuori da casa, non ci sono i paparazzi: "a volte mi seguono al supermercato, ma dopo un po’ si stufano. Sono meno ossessivi dei loro colleghi italiani. Posso uscire a cena con il mio uomo senza essere particolarmente perseguitata".

Quanto alla sua storia con Clooney, la Canalis non ha dubbi e dice che "la miglior rivalsa nei confronti degli invidiosiè la tua felicità perchè è quella che non ti perdonano".

Dall’attore americano dice di essere molto coccolata, "come non lo ero mai stata" ed è immediata la risposta quando il giornalista di Vanity Fair le chiede che cosa le piace di più in Clooney: "la sua umanità e la capacità di dare agli altri".

Non si scappa neanche un ottimo modo per definire George Clooney, "la persona grazie alla quale la mia vita ha ripreso colore. Mi sento bene, leggera. Come quando avevo 18 anni".

Loading...

Vi consigliamo anche