0 Shares 13 Views
00:00:00
13 Dec

Fabrizio Corona: scappo all’estero se mi condannano e intanto compro Borriello

10 novembre 2009
13 Views

La parola d’ordine di Fabrizio Corona è esagerare e così l’ex paparazzo non perde occasione per farlo, complice anche una stampa nazionale che continua a tributargli onori che solitamente non vengono riservati a chi si macchia di reati o continue trasgressioni della legge.

L’ultima intervista in cui Corona si racconta è pubblicata da Oggi in edicola domani e qui Corona torna a fare dichiarazioni alquanto sospette e inquietanti circa la possibilità di una sua condanna.

Corona annuncia infatti la sua intenzione di non rispettare le conseguenze penali di un’eventuale condanna
visto che al processo in primo grado, in corso a Milano, il pm ha chiesto 7 anni e 2 mesi di reclusione: "non mi pento di nulla, non chiedo scusa a nessuno. E credo che il processo non finirà bene. Finirà molto bene. Ma se mi condannano scappo in Brasile. Perdere Belen sarebbe una perdita immensa. Lei e Carlos sono gli unici sorrisi in una vita fatta di m… e di lavoro".

Ad Oggi Corona parla anche del lavoro e del suo sogno nel cassetto, avere una parte in James Bond: "i produttori mi hanno visto in Videocracy e ho fatto una grande impressione, dicono che sono un attore nato. Mi hanno spedito la sceneggiatura e un coach con cui mi alleno due ore al giorno. Siamo agli ultimi provini, ce la farò. Interpretero’ uno dei cattivi. E’ una parte vera, con tante pose, mica le comparsate che hanno fatto la Cucinotta e la Murino".

Poi si concentra su altro: "in settimana firmo e divento presidente della Sangiustese, squadra marchigiani di C2, i tifosi sono già in delirio. E sa quale sarà il mio primo colpo di mercato? Compro Borriello".

Altro che colpi di mercato, a noi sembrano colpi di testa belli e buoni.

Vi consigliamo anche