Federica Panicucci tra pannolini e carriera

La voglia di maternità fa il paio con la voglia di fare carriera e Federica Panicucci sembra proprio non voler rinunciare nè all’una nè all’altra.

Così, a meno di un mese dal parto del secondo figlio, ha rilasciato un’intervista a Tu in cui confessa il suo estremo desiderio di essere madre e la volontà di avere altri figli. Anche adottati.
“Ora sono agli sgoccioli e comincio ad avvertire la stanchezza”, dice Federica Panicucci, che ancora continua a lavorare per Radio R101, a Tu.

“Anche perché ho già una bimba di cui prendermi cura. Quando aspettavo Sofia ero più ansiosa. Mi documentavo leggendo libri e mi angosciavo per ogni minimo disturbo. Adesso sono collaudata, mi sento tranquilla, e sto bene, non vedo perché avrei dovuto mollare prima del tempo. Anche se cerco di non strafare: in passato ho dato molto alla carriera, adesso è più importante la famiglia. Da giovane non avevo l’istinto di maternità, c’erano altre priorità. Ma quando ho sentito la voglia di diventare madre, tutto è cambiato. Io e Mario (Fargetta, ndr) abbiamo già preparato tutto, anche i bavaglini ricamati, e deciso il nome, che non è per niente stravagante. Rispetto la scelta di Ilary Blasi di chiamare la figlia Chanel, ma io preferisco nomi normali”, ha continuato la Panicucci, ormai perfettamente calata nel ruolo di madre.

Per i prossimi mesi, dunque, niente lavoro e tanta famiglia, comprese le vacanze: “ho intenzione di godermi la mia famiglia. E andremo tutti a passare le vacanze nella nostra casa a Forte dei Marmi. E di lavoro fino a settembre non se ne parla. Poi riprenderò con Radio R101 e, con l’inizio del nuovo anno, dovrei tornare al timone di La pupa e il secchione. Se poi, nel frattempo, mi offrissero un ruolo di attrice in tivù non mi dispiacerebbe. Il mio sogno sarebbe una sit-com con Gerry Scotti”.

Infine la rivelazione: “penso già al terzo figlio. Vorrei anche adottarlo. Mi alletta l’idea di essere una sorta di Angelina Jolie italiana”.A breve la vedremo anche al cinema?