0 Shares 15 Views 1 Comments
00:00:00
17 Dec

Ferdi Berisa contro i gay

dgmag - 14 maggio 2009
14 maggio 2009
15 Views 1

Di lui si è parlato come il personaggio che ha sdoganato la classica immagine dei Rom e degli zingari, dimenticando spesso che in realtà Ferdi Berisa è più italiano degli italiani e forse la sua provenienza è stata il pretesto per sfondare al Grande Fratello 9.

Di lui si ricorda qualche vaga presa di posizione nella casa del Grande Fratello 9 e una convivenza con Siria, lesbica dichiarata, che non sembrava creare alcun problema.

Fino all’intervista rilasciata a Gay.it nel corso della quale Ferdi, il vincitore del GF9, sostiene che l’omosessualità non è naturale prendendo posizione in maniera netta, inequivocabile ed estrema, proprio come fece Federica Rosatelli nella casa del Grande Fratello 9 attirandosi tante critiche.

"Da credente non vedo bene l’omosesualità perché penso che sia contro natura e contro Dio, e non c’è possibilità di procreare. Ma riconosco che come tutti gli altri amate e soffrite allo stesso modo", dice Ferdi intervistato da Michele Sabia.

Che poi aggiunge: "Dio ha creato l’uomo e la donna. L’omosessualità è contro natura anche per la Bibbia. Io sono per il "vivi e lascia vivere", anche se poi le conseguenze ne verranno. Io sono credente e la penso così".

Poi la chiusura finale ad effetto: "la perfezione sta nell’uomo e nella donna. I Gay sono uno sbaglio della natura".

Incalzato dall’intervistatore che gli chiede se pensa davvero che i gay siano uno sbaglio della natura, Ferdi ricomincia a fare il vago: "no, cioè si. Non so risponderti, comunque il discorso è troppo complicato".

Eh già, anche essere trasparenti lo è…

L’intervista completa a Ferdi è disponibile cliccando qui.

Loading...

Vi consigliamo anche