0 Shares 14 Views
00:00:00
14 Dec

Foto villa Certosa su El Pais, scatta la denuncia

5 giugno 2009
14 Views

Il divieto di pubblicare le foto di Villa Certosa, che ritraggono ragazze quasi svestiti in giro nella villa del premier Silvio Berlusconi in Sardegna accanto ad altri personaggi, è stato aggirato da El Pais che stamattina ha pubblicato alcune delle foto scattate da Antonello Zappadu.

Le immagini mostrano il giardino della villa sarda del premier con tutto un contorno di ragazze seminude che prendono il sole, passeggiano e fanno il bagno in compagnia di altri signori i cui volti sono stati oscurati.

L’editoriale che accompagna le foto, Berlusconi al desnudo, sostiene che la necessità di pubblicare queste foto "non deriva dall’intento di giudicare la sua morale di cittadino, ma di dimostrare che, come primo ministro, sta cercando di trasformare lo spazio della politica democratica in un semplice prolungamento della sue relazioni di amicizia e dei suoi svaghi" perchè "ricorrendo alla confusione fra interessi pubblici e privati, Berlusconi ha cercato di screditare i cittadini che, come sua moglie, erano in condizione di corroborare le denunce".

Immediata la replica del premier che a Radio Anch’io ha dichiarato: "non ho nessuna paura, si tratta di foto innocenti, non c’è nessuno scandalo ma questa è una violazione del privato ed una aggressione scandalosa. Le foto ritraggono delle persone che fanno un bagno in una Jacuzzi all’interno di una casa privata destinata agli ospiti".

Salvo poi denunciare il giornare spagnolo e lasciar spiegare a Niccolò Ghedini che si tratta di "fotografie che provengono da reato, visto che sono state sequestrate qui in Italia proprio perché si ritiene che siano frutto di un comportamento anti-giuridico e quindi di un illecito penale; perciò è evidente che non possono essere acquistate da nessuna parte del mondo".

Ghedini ha annunciato anche "un’azione in sede civile per chiunque ri-pubblichi in Italia le fotografie acquistate apparse su El Pais".

Vi consigliamo anche