0 Shares 10 Views
00:00:00
12 Dec

George Clooney boicotta Hollywood

7 gennaio 2008
10 Views

Potrebbe decidere di non partecipare alla serata finale degli Oscar George Clooney, considerato anche l’ispiratore dello sciopero che terrà lontani dalla serata dei Golden Globes i lavori del settore spettacolo degli Usa.

Il sindacato delle star, la Screen Actors Guild, ha infatti annunciato che i suoi aderenti candidati ai Globes non parteciperanno alla cerimonia della prossima settimana per mostrare solidarietà con gli sceneggiatori in sciopero da oltre due mesi; la cerimonia dei Golden Globes è in programma il 13 gennaio, gli Oscar il 24 febbraio.

La Nbc, che manda in onda i premi, ha confermato che la trasmissione della prossima settimana andrà in onda anche se molti attori come Clooney, Julie Christie, Cate Blanchett, Angelina Jolie, Denzel Washington, Tom Hanks e Viggo Mortensen non parteciperanno.

Lo sciopero degli sceneggiatori potrebbe lasciare la cerimonia senza battute e indurre gli attori a boicottare l’evento per solidarietà con i colleghi scrittori.

Intanto secondo Variety lo sciopero del WGA (Writers Guild Of America) costerà all’economia locale da 380 milioni di dollari a 2.5 miliardi di dollari, a seconda di quanto a lungo durerà.

Vi consigliamo anche