Jennifer Aniston, musical e figlio in arrivo

Sembrano proprio essere passati i tempi neri, quando tutti pensavano che di Jennifer Aniston si perdessero le tracce una volta separata da Brad Pitt.

L’ex protagonista di Friends, infatti, vive un momento d’oro sia sul piano professionale che su quello personale
, smentendo chi sosteneva che la sua “rinascita” non fosse scontata dopo l’addio di Brad Pitt, che le aveva preferito Angelina Jolie.

Sul fronte professionale, secondo quello che riporta il The Hollywood Reporter, la Aniston starebbe discutendo il contratto per produrre e interpretare il musical Goree Girls, basato su un articolo apparso qualche anno fa sul Texas Monthly, che racconta la vera storia di otto donne detenute nella Goree Prison in Texas le quali, durante gli anni ’40, formarono uno dei primi gruppi country al femminile e conquistarono i cuori di milioni di fan.

Sul fronte personale, dopo la fine della storia con Vince Vaughn, Jennifer Aniston è stata invece avvistata con il modello inglese Paul Sculfo, famoso per una pubblicità della Levi’s.

Non solo, perché pare che la Aniston abbia deciso, seguendo il trend del momento, di adottare un bambino e per fare ciò si sia rivolta alla stessa agenzia cui si è rivolta Sheryl Crow per adottare il figlio Wyatt; il New York Daily News ha scritto che alcuni amici della Aniston hanno confermato il progetto.

Una sua amica avrebbe detto che “Jennifer è così contenta ed emozionata come non lo è mai stata nella sua vita” mentre un’altra avrebbe rivelato che l’attrice ci stava pensando da un pò di tempo: “Jen lo aveva in mente da un pò ma dopo aver visto Sheryl e suo figlio Wyatt insieme, ha detto di non poter più aspettare”.
E se la Aniston si comporterà con il figlio così come si comportava Rachel di Friends con la piccola Emma ci sarà davvero poco di che criticare: