0 Shares 12 Views
00:00:00
11 Dec

Jonathan Rhys Meyers tenta il suicidio ma ora sta bene

1 luglio 2011
12 Views

Il bell’attore irlandese Jonathan Rhys Meyers, stando a quel che riporta il tabloid inglese The Sun, martedì scorso avrebbe tentato il suicidio nella sua casa di Londra.

Secondo il tabloid inglese Rhys Meyers sarebbe stato trovato riverso sul pavimento della sua casa e, all’arrivo dell’ambulanza, avrebbe rifiutato le cure al punto che i paramedici avrebbero dovuto chiedere l’aiuto delle forze dell’ordine; alla fine il giovane attore irlandese è stato ricoverato per una notte presso uno degli ospedali più vicini alla sua casa di Maida Vale, nel centro di Londra.

Non si sa se davvero Rhys Meyers abbia tentato il suicidio ma sicuramente tutti gli indizi portano a questa conclusione dal momento che si parla di una overdose da pillole.

Per l’attore non è il primo ricovero "coatto" dal momento che sono noti, e ammessi da lui stesso, i problemi con l’alcool per colpa dei quali è stato in riabilitazione per ben cinque volte.

Di lui si ricorda un temperamento irrequieto per colpa del quale è stato fermato all’aeroporto di Dublino con l’accusa di ubriachezza molesta, arrestato all’aeroporto Charles De Gaulle per aver minacciato di morte alcuni baristi e bandito dai voli United Airlines per il suo comportamento molesto e violento da ubriaco.

Vi consigliamo anche