0 Shares 25 Views
00:00:00
17 Dec

Justin Bieber: ‘Sarebbe bello se Anna Frank fosse stata una Belieber’

Emanuele Calderone - 15 aprile 2013
Emanuele Calderone
15 aprile 2013
25 Views

Justin Bieber stavolta ha sparato davvero troppo in alto. Il giovane cantante e attore canadese, che sta girando questi giorni l'Europa per un lungo tour, durante la sua permanenza ad Amsterdam ha deciso di far visita alla casa museo di Anna Frank, la coraggiosa bambina ebrea perseguitata dai nazisti insieme alla sua famiglia durante la seconda guerra mondiale.

Il giovane cantante, in seguito alla visita, avrebbe scritto sul registro dei visitatori quanto segue: “È stato davvero emozionante poter venire qui. Anna è stata una grande ragazza. Magari anche lei sarebbe stata una belieber”.

Il commento è stato reso pubblico dai gestori del museo e successivamente confermato da un inviato della BBC in Olanda.

La pagina facebook del museo è stata messa a ferro e fuoco e le critiche al commento di Justin non hanno tardato ad arrivare: c'è stato chi ha definito il cantante “viscido, viscido, viscido!”, chi gli ha ricordato che non tutto il mondo gira intorno a lui e chi, addirittura, gli ha consigliato di chinare il capo in segno di vergogna e di rispetto.

Dopo tanti colpi andati a segno, stavolta Justin si è davvero spinto oltre. Un commento del genere su una figura importante come quella della piccola Anna Frank, segno evidente di una maturità personale ancora piuttosto lontana, rischia di far scoppiare un caso mediatico di ben più gravi proporzioni.

Riprovaci Justin, sarai più fortunato!

Emanuele Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche